Il giorno di Yahoo: Tumblr e Flickr

Marissa Mayer, CEO di Yahoo

Marissa Mayer, CEO di Yahoo

[pullquote]Marissa M. sull’acquisizione di Tumblr:

“Lo gestiremo in maniera indipendente. I progetti per il prodotto, il gruppo di lavoro, il loro spirito e la loro irriverenza resteranno gli stessi”

[/pullquote]Sono iniziate le grandi manovre di Yahoo!: l’amministratore delegato Marissa Mayer ha infatti confermato l’acquisizione della piattaforma social media Tumblr. Il 26enne fondatore  David Karp, che rimarrà comunque al comando,  riceverà la cifrà record di oltre un miliardo di dollari.

Ma le novità non si fermano qui: Yahoo! rinnova profondamente la piattaforma Flickr per condivisione fotografica, offrendo un terabyte di spazio gratuito a tutti gli utenti (utile a contenere, ad esempio, oltre 500 mila foto da 6.5 megapixel). Sono garantite maggiori possibilità di condivisione alla massima qualità, nonché iterazione con il mobile, grazie alle App per iOS ma anche per Android.

Le strategie di Yahoo. Il gruppo ritiene l’acquisizione di Tumblr un passo fondamentale per il proprio rilancio, così come il restyling dei prodotti esistenti, come Flickr. Obiettivo fondamentale, quello di guadagnare una fetta di mercato nel social web e nella relativa vendita di spazi pubblicitari, dove Google e Facebook si contendono il dominio.

Finanza Creativa. Il blogger Antonio Lupetti su Woorkup offre un’interessante analisi  sull’acquisizione di Tumblr. La cifra raggiunta, che supera  un miliardo di dollari, è in effetti, colossale, e si discosta troppo dal valore reale del bene venduto, una vera e propria operazione di finanza creativa, come quella dei mutui subprime del 2005 . Ma nella competizione contro colossi del calibro di Google, che continua a rivisitare e a rendere più appetibili i propri “giocattoli” come Google Plus, è lecito anche questo.

Flickr
Developer: Yahoo
Price: Free
Flickr
Developer: Yahoo
Price: Free

 

Add Comment