Il mio primo cellulare. Qual è quello giusto.

nokia

Guardiamo verso il futuro, o meglio ancora ai tempi d’oggi: il cellulare è letteralmente uno dei primi gadget (fra i tanti) tecnologici che il ragazzino vuole avere (ci viene sempre detto: ormai l’utilità ripaga). Il problema è, però, sempre lo stesso: scegliere quello giusto. La pubblicità o la tendenza delle persone ad esibire, come se fosse pura quotidianità, modelli esageratamente costosi possono comportare qualche problema, soprattutto nella scelta del prodotto dei propri sogni. Ma il primo telefonino deve sempre essere una porta d’entrata verso qualcosa di più grande, non immediatamente la fuori serie.

Con quale cellulare è giusto iniziare

Appuntiamo una cosa: nessuno deve naturalmente costringere gli altri a comprare un tipo di cellulare anziché un altro, ma nella vita d’un adolescente possono capitare parecchie cose: che cada a terra, si sporchi in modo irreparabile, o che venga usato in modo irresponsabile. Gli Smartphone sono delicati; perciò cominciamo a prenderne in considerazione qualcuno su una base di costo iniziale. Dal più economico al più costoso, fermandoci sulla soglia dei 100 euro:

  • Nokia 105 (o 106)…si tratta d’un cellulare di bassa fascia, ma esageratamente resistente e funzionale. Non aspettatevi Android o altre sciccherie del genere, ma semplicemente un cellulare che funziona e non vi abbandonerà letteralmente mai. Lo potete trovare sotto i 30 euro di costo, a volte pure 20 se siete fortunati. Decisamente il più economico.
  • Huawei Ascend Y330…sta bene menzionare anche questo cellulare. Anche se la marca non è molto “sentita” qui in Italia, si tratta attualmente d’uno Smartphone con Android 4.2.2, munito di fotocamera e tutti gli accessori generalmente utilizzati per il buon vivere tecnologico. Non vi distruggerà il portafoglio e farete sicuramente una bella figura a regalarlo: il suo costo va dai 60 euro agli 80 euro.

E se, invece, preferiste i prodotti di marca, c’è il Samsung Galaxy Y…decisamente Young! Ecco a voi un cellulare al di sotto deli100 euro che fa praticamente tutto quello che Android può offrire, anche se in piccole potenzialità. Ha tutti gli accessori necessari per l’uso multimediale e può soddisfare quel piccolo capriccio iniziale di avere Whatsapp ed altri programmi installati nel cellulare. Solitamente lo potete trovare dai 78 euro fino ai 98 euro, a seconda della versione e naturalmente della garanzia (Italia / Europa)

Ricordate, il mondo della telefonia inizia sempre con piccoli passi: il Galaxy S5 o l’iPhone 6 può aspettare un altro po’.

Add Comment