Il proxy di navigazione ZenMate è ora disponibile anche per Firefox

zenmate firefox

ZenMate, il popolare servizio di VPN utilizzabile come estensione per Chrome e app per Android, è ora disponibile anche come add-on per il browser web Mozilla Firefox.

Le reti private virtuali o VPN vengono utilizzate per vari scopi e, sebbene le estensioni del browser siano limitate all’ambiente del browser, offrono le stesse caratteristiche delle reti private che si collegano a livello di tutto il sistema. Questi servizi crittografano tutto il traffico internet e in tal modo proteggono i dati da occhi indiscreti. Dal momento che ci si connette in primo luogo al server del servizio, è questo server che contatta peer e siti Internet facendo in modo che l’indirizzo IP del computer originario non venga rivelato.

Oltre a migliorare la privacy e la sicurezza, i servizi VPN consentono di accedere ai contenuti che sono limitati a determinati regioni o Paesi. Se ci si trova all’estero e si ha voglia di guardare la TV su Internet, di solito bisogna rivolgersi a questo tipo di proxy perché la maggior parte del tempo questi contenuti sono bloccati in base alla regione geografica.

Nota: Altri software in esecuzione sul sistema o sul browser possono rivelare l’indirizzo IP del computer. Se si controlla su Cloakfish ad esempio, si noterà che l’IP originale trapela se si ha Adobe Flash abilitato, anche se ci si connette attraverso ZenMate.

Quando si è connessi a una rete VPN tuttavia, è l’IP del server che viene utilizzato per comunicare con il sito e non l’indirizzo IP locale del computer che si utilizza.

Dopo aver installato l’estensione dal sito web dello sviluppatore – non è disponibile sul sito web di Mozilla al momento – è necessario inserire un indirizzo email sulla pagina che si apre quando si fa clic sull’icona ZenMate nella barra di Firefox. Dopo averlo fatto si riceve una password che si può cambiare. Non sembra esserci alcun tipo di verifica di tale indirizzo email però.

Un secondo clic sull’icona dell’estensione consente di visualizzare le informazioni sul server a cui si è attualmente connessi, un interruttore per collegare o scollegare la VPN e un’opzione per modificare il percorso del server.

La larghezza di banda è illimitata durante la fase di lancio, promette il team di ZenMate, ma il traffico prima o poi diventerà limitato per gli utenti free. Per ora però, nulla sembra limitato e tutto può essere utilizzato pienamente.

Il componente aggiuntivo per Firefox funziona nello stesso modo dell’estensione per Chrome. Un test rapido su siti popolari come Hulu e Pandora mostra come entrambi i servizi funzionano come previsto dopo l’installazione del componente aggiuntivo. Alcuni siti invece richiedono molto tempo per caricare, ma facendo un refresh del sito tutto si sistema.

ZenMate diventerà un popolare add-on per il browser web Mozilla Firefox, non c’è dubbio su questo. Non è chiaro se diventerà disponibile nell’archivio ufficiale delle estensioni, ma questo migliorerebbe l’esposizione del componente aggiuntivo e anche il fattore fiducia. Poiché la larghezza di banda non è limitata al momento, è un’ottima opzione per accedere ai siti di streaming multimediale.

Add Comment