Inseminazione delle nuvole, i droni faranno piovere

Drone in the sunsetÈ notizia di poche ore che ingegneri e meteorologi del Nevada hanno deciso di collaborare per creare la prima piattaforma per la “inseminazione delle nuvole” usando dei droni che quindi potranno controllare il meteo. La tecnica della inseminazione delle nuvole consiste nel lasciar cadere delle piccole particelle all’interno di una nuvola attraverso un aeroplano o un razzo, in modo da alterare i processi micro-fisici che incorrono nella nuvola e far piovere o nevicare.

Il concetto di inseminazione delle nuvole non è nuovo per la scienza

La ricerca sulla inseminazione delle nuvole non è certo una novità, ma va avanti da più di un secolo, anche se è ancora oggi poco chiaro quanto bene funzioni nella realtà: una nuova potrebbe produrre pioggia dopo esser stata inseminata, ma è difficile sapere se quella nuvola avrebbe comunque prodotto pioggia a prescindere dal procedimento. Nonostante la mancanza di prove circa la sua efficacia, la promessa del controllo sul meteo ha portato ad un afflusso considerevole di denaro verso varie ricerche sulla tecnica. Il tentativo più famoso di inseminazione delle nuvole è probabilmente quello del 2008, durante le Olimpiadi estive, quando la Cina ha provato ad usare l’inseminazione delle nuvole per assicurarsi che le nuvole facessero cadere la propria pioggia prima delle cerimonie di apertura e chiusura della manifestazione.

Una pietra miliare nella ricerca dell’inseminazione delle nuvole

Ora, ingegneri e scienziati di Desert Research Institute, Drone America e AviSight hanno deciso di collaborare per costruire un APR, aeromobile a pilotaggio remoto o drone, che possa trasportare l’equipaggiamento necessario per l’inseminazione delle nuvole. “questa è un importante pietra miliare” ha detto Adam Watts, del Desert Research Institute, che è a capo del progetto. “utilizzando un nostro sito di prova all’avanguardia, siamo riusciti a far volare questo avanzato velivolo proprio qui in Nord Nevada e dimostrare che i droni sono perfettamente capaci di trasportare un carico utile per l’inseminazione delle nuvole”.

Add Comment