Come installare la Bash di Linux Ubuntu in Windows

windows-linuxUna delle grandi novità introdotte con i recenti aggiornamenti di Windows 10 è la possibilità di utilizzare Linux all’interno del sistema operativo di casa Microsoft. Questa possibilità nasce dalla nuova collaborazione tra Microsoft e Canonical, l’azienda che si occupa dello sviluppo del sistema operativo libero; collaborazione grazie alla quale è oggi possibile usufruire dell’interfaccia a riga di comando dei sistemi Unix, oltre che Bash, la shell testuale usata sempre nei sistemi operativi Unix. La novità sta nel fatto che la shell Bash Linux utilizzabile in Windows 10, non è una semplice macchina virtuale o emulatore, ma è sviluppata proprio come un sistema operativo apribile in Windows, con tanto di apertura file cartelle e operazioni che si possono fare su un computer a riga di comando e senza icone o mouse. L’unica cosa che manca è il kernel Linux, ed è proprio per questo che il computer resta Windows. Ma vediamo come installare la Bash di Linux Ubuntu in Windows.

Per installare la Bash di Linux Ubuntu in Windows è necessaria la versione aggiornata del SO

Prima di procedere ad installare la Bash di Linux Ubuntu in Windows bisogna assicurarsi di avere Windows a 64bit, e completamente aggiornato. Per capire se sul computer si ha l’ultima versione del sistema operativo, basta scrivere nella Windows update nella stringa di ricerca in basso a sinistra “Windows update” e cliccare sul primo risultato (Verifica disponibilità di aggiornamenti). Se risultano aggiornamenti da scaricare e installare, procedete a farlo prima di installare la Bash di Linux Ubuntu in Windows.

Come fare per installare la Bash di Linux Ubuntu in Windows

Procediamo ora a installare la Bash di Linux Ubuntu in Windows. Dal menu di Start cliccate sull’icona dell’ingranaggio che si trova a sinistra. Si apriranno le impostazioni e da lì bisogna andare nella sezione Aggiornamento e Sicurezza, poi nella sezione Per sviluppatori, che dovrete attivare. Fatto ciò andate nel pannello di controllo e selezionate Programmi e funzionalità, cliccando poi su Attiva/disattiva funzionalità di Windows. Per installare la Bash di Linux Ubuntu in Windows dovrete selezionare Sottosistema Windows per Linux (Beta) e premere Ok.

ubuntu

Il computer vi chiederà il riavvio per installare la funzione. Dopo aver riavviato il sistema, premete il tasto Windows e scrivete nella stringa “bash”. Verrà fatto eseguire il file bash.exe: accettate i termini e in questo modo partirà il download dell’applicazione Bash Ubuntu su Windows. Si aprirà una finestra nera simile a quella del prompt DOS e dovrete creare un account scegliendo il nome utente e la password per accedere all’ambiente Bash Linux. Non temete, se scrivendo la password noterete che sullo schermo non compare niente, è del tutto normale. Premete Invio e accedete.

Cosa fare dopo aver finito di installare la Bash di Linux Ubuntu in Windows

A questo punto avete finito di installare la Bash di Linux Ubuntu in Windows e potrete fare diverse cose. Per aprire la shell Bash di Windows 10 ed utilizzarla, basterà cercare nella stringa di ricerca Windows “bash” o “Ubuntu”.  In alternativa, potete aggiungere l’applicazione Bash in Ubuntu su Windows nel menu Start o desktop, cliccando sull’icona con il tasto destro del mouse e scegliendo Aggiungi a Start.

Sarà poi possibile utilizzare la shell Bash di Ubuntu e installare software Linux, ma sarà necessario conoscere i comandi Unix. Ad esempio per cambiare cartella il comando sarà cd in Bash oppure chdir in DOS. Se si vorrà invece spostare o rinominare un file basterà digitare mv in Bash, oppure move o rename in DOS a seconda di cosa si vorrà fare.

Add Comment