iOS 9, nella beta 2 tante novità per occupare meno memoria

ios9

Apple ha tolto i veli proprio nel corso delle ultime ore iOS 9 beta 2, in compagnia delle nuove beta che riguardano OS X El capitan e Watch OS.

Spostando l’attenzione sull’OS di iPad ed iPhone, una delle novità che più stuzzicano la fantasia degli utenti è certamente la funzione che consente l’eliminazione in via automatica delle app per consentire di scaricare aggiornamenti di sistema, per poi re-installarle una volta che termina il processo.

Si tratta di una notizia ottima, anche in virtù del fatto che era particolarmente attesa; non bisogna dimenticare anche come il nuovo OS andrà a presidiare uno spazio ancora più ridotto (intorno ad 1,3 GB) in confronto alla precedente versione.

Il problema relativo all’aggiornamento del sistema operativo, con questo nuovo procedimento, farà si che non si ripropongano più le complicazioni di certi utenti con la vecchia versione del sistema operativo, in particolar modo per tutti coloro che hanno un iPhone da 8 piuttosto che da 16 GB.

Per quanto riguarda l’aggiornamento è necessario quindi scaricare i dati prima di poterlo eseguire: spesso lo spazio non basta.

Grazie ad iOS 9, quindi, questo problema non avrà più motivo di esistere, visto che sarà direttamente il sistema operativo a provvedere all’eliminazione delle app in modo tale da poter disporre di uno spazio maggiore, senza incorrere nel rischio della perdita di qualche dato.

Non è l’unica novità che ha come obiettivo quello di diminuire la memoria sullo smartphone di Apple: infatti, con il nuovo sistema operativo, la casa di Cupertino ha garantito agli sviluppatori delle app Thinning per poter abbassare il quantitativo di memoria necessaria, puntando molto anche sull’impiego dell’iCloud.

Add Comment