iPhone 6 Plus: la versione extralarge dello smartphone Apple per chi vuole esagerare

iphone 6 plus

L’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, ha rivelato ufficialmente il nuovo iPhone 6 Plus e il suo schermo da 5,5 pollici a Cupertino a fianco del consueto ma aggiornato modello da 4,7 pollici.

Questo non ha certo sorpreso nessuno s’interessi e frequenti gli angoli più geek del web, ma è un segno sicuro che Apple vuole inserirsi nel sempre più affollato mercato dei phablet.

Non c’è bisogno di girarci intorno: la star dello show qui è lo spazioso display Retina HD da 5,5 pollici e risoluzione 1080p. Phil Schiller di Apple, sul palcoscenico dell’evento, ha dichiarato che lo schermo è capace di riprodurre l’intero spettro dei colori sRGB, ha una retroilluminazione ultrasottile, cristalli liquidi IPS foto-allineati, un polarizzatore migliorato ed è realizzato in vetro ionico rinforzato. Ancora più importante, lo schermo arriva a 1080p (finalmente!).

Non si noterà alcuna differenze drammatico tra il design di questo modello e quello del suo fratellino minore. Tuttavia è ancora incredibilmente più sottile dei precedenti iPhone (il Plus arriva a 7,1 mm di spessore), e i bordi arrotondati del 5s hanno anticipato il look più morbido in linea con il lotto più recente degli iPad. Ricordate tutte le anticipazioni? Hanno assolutamente azzeccato le previsioni e l’aspetto del risultato finale non delude davvero.

Ma cosa succede nell’ambito delle specifiche tecniche? Diamo un’occhiata al nuovo e scattante chipset A8 a 64-bit di Apple: Schiller dice è offrirà il 50 per cento in più di efficienza energetica rispetto al processore A7, che era incluso con i modelli precedenti, e sarà circa il 25 per cento più potente. Anche un nuovo coprocessore M8 dovrebbe aiutare a mantenere migliore traccia dei propri livelli di attività, poiché esso può indovinare le distanze percorse e misurare i cambiamenti di altitudine per i maniaci del fitness più accaniti. E a proposito di potenza, sarà possibile spremere al massimo l’iPhone 6 Plus con 16 ore di standby, 14 ore di riproduzione video continua, o ben 24 ore di conversazione 3G grazie alla nuova batteria non rimovibile.

I fotografi mobile (e chi non lo è in questi giorni, giusto?) possono essere un po’ delusi che l’iPhone 6 Plus monti ancora una fotocamera iSight da 8 megapixel e un obiettivo con apertura f/2.2 accoppiato con lo stesso flash True Tone del modello 5s. Ma Apple non ha battuto la fiacca: ha aggiunto l’autofocus con rilevamento di fase (tecnologia che si trova anche sulle reflex), migliorato il rilevamento dei volti e una nuova modalità di scatto migliorata. Bonus extra per i proprietari dell’iPhone 6 Plus: la stabilizzazione ottica dell’immagine, per fotografie sempre perfette in qualsiasi situazione. Il dispositivo sarà in grado di girare video in qualità 1080p a 30 o 60 fotogrammi al secondo, e i video al rallentatore sono diventati ancora più lenti: addirittura 240 fotogrammi al secondo. La fotocamera frontale è stata aggiornata con un sensore più sensibile, perfetto per tutti i selfie “Guarda! Ho il nuovo IPHONE” che probabilmente scatterete.

Il sistema operativo mobile di Apple, iOS 8, ha avuto il migliore trattamento duranteil suo lancio al WWDC, ma (senza nessuna sorpresa) adesso sono state svelate alcune caratteristiche extra per aiutarlo a sentirsi più a suo agio sugli schermi più grandi. Forse la più grande novità è l’inclusione di una modalità landscape a due riquadri che fa sembrare il tutto più simile a un piccolo iPad, invece che a un iPhone sotto steroidi. Se si tocca il tasto Touch ID si potrà richiamare anche una modalità a una mano che sposta tutta la metà del display verso il basso per un facile accesso.

Ci sono buone probabilità che se state leggendo questo articolo, state semplicemente fremendo per la possibilità di possedere un iPhone 6 Plus tutto vostro. Curiosamente, Apple ha fatto fuori il modello da 32GB ma ha aggiunto una versione da 128GB al mix.

Negli USA l’iPhone 6 Plus costerà 299$, 399$ e 499$ per i modelli da 16GB, 64GB e 128GB, rispettivamente con il solito contratto di due anni, mentre in Italia si potrà avere il phablet di Apple nelle tre versioni al prezzo di 839€, 949€ e 1059€. I preordini inizieranno il 19 settembre ma la spedizione in Italia presumibilmente partirà dal 3 ottobre.

Add Comment