iPhone e Android: le migliori app per segnare le ore di lavoro

I telefoni intelligenti stanno ormai sostituendo completamente tutte le vecchie abitudini o gli strumenti utilizzati fino a qualche anno fa. Si può dire che gli smartphone siano paragonabili ai coltellini multiuso, per far fronte ad ogni esigenza basta semplicemente estrarre lo strumento adatto: bisogna fare un calcolo veloce? La calcolatrice c’è, bisogna recarsi in luogo di cui non si conosce la strada? Navigatore c’è, inoltre sono state realizzate app in grado di sostituire la vecchia agenda lavorativa o il classico modulo cartaceo sul quale vengono segnate le ore lavorative. Di seguito indichiamo le applicazioni migliori decretare dagli utenti, sia per iOS che per Andorid.

Ore Lavorative 4b (per Android)

Ore Lavorative 4b è un’app gratuita che permette di inserire le ore lavorative in modo semplice grazie alla sua interfaccia intuitiva.

L’applicazione è dotata di molte funzionalità tramite le quali è possibile segnare le ore lavorative, le ore extra nel caso in cui si fosse anticipata l’entrata o posticipata l’uscita, la pausa sia retribuita che non, i bonus e le eventuali note. È possibile inoltre calcolare il guadagno settimanale, bisettimanale (15 giorni), mensile e annuale.

Gestione del tempo – TimeSheet – (per iOS)

TimeSheet è una sorta di cartellino di lavoro elettronico ricco di funzionalità. Tra le lingue supportate c’è anche l’Italiano ed è scaricabile gratuitamente dall’App Store.

Gestione del tempo può essere personalizzato impostando le ore di lavoro e le pause attraverso i pulsanti Check-in e Check-out, è in grado di calcolare i guadagni relativi alle ore lavorate e ai giorni lavorativi.

La particolarità di TimeSheet è la funzione Esporta Gestione del Tempo, ossia è possibile esportare il file via e-mail in modo tale da poter gestire le ore di lavoro anche attraverso il pc, utile per essere compilato direttamente dal posto di lavoro.

Add Comment