iPhone, Apple sceglie Sony anche per la fotocamera frontale?

iPhone, Apple sceglie Sony anche per la fotocamera frontale?

Per gli iPhone passati e per quelli attualmente in commercio Apple ha scelto di affidarsi a Sony per quanto riguarda la fotocamera principale. Per l’iPhone 6, il prossimo presunto modello di melafonino, sembra però che l’azienda di Cupertino abbia intenzione di scegliere il modulo del colosso nipponico anche per la fotocamera frontale.

A render nota la cosa è stato, proprio nel corso delle ultime ore, il sito web Nikkei riferendo che le due compagnie sarebbero attualmente in fase di trattativa al fine di raddoppiare la fornitura del componente in questione.

La società giapponese fornisce già quasi tutti i sensori CMOS (“complementary metal-oxide semiconductor”) per le fotocamere posteriori degli attuali modelli di iPhone. Apple sta probabilmente cercando di passare ai sensori Sony anche per la fotocamera secondaria che sta sul lato dello schermo, utilizzata per gli autoscatti.

Allo stato attuale delle cose Apple si rivolge ad altri produttori per il modulo frontale ma il sempre crescente utilizzo da parte dell’utenza della funzione che consente di effettuare videochiamate pare abbia spinto l’azienda della mela morsicata a scegliere una soluzione fornita da Sony, nota, praticamente da sempre, per le sue tecnologie di imaging ad alta definizione.

Qualora la notizia dovesse esser confermata e nel caso in cui le trattative tra le parti dovessero andare realmente in porto le consegne di Sony ad Apple potrebbero raddoppiare già entro il 2015.

Potrebbe quindi non essere un caso il fatto che Sony abbia acquistato un nuovo impianto produttivo. Tale impianto, infatti, potrebbe essere destinato unicamente alla costruzione dei moduli per Apple.

Add Comment