iPhone pieno. Ecco cosa fare.

Il nostro iPhone viene senza MicroSD da inserire. Questo significa solo una cosa: i GB sono praticamente contati. L’installazione di programmi e l’uso di questi provoca un uso di questo spazio libero sempre più opprimente, arrivando così al fatidico messaggio: Il tuo iPhone è pieno. Non è possibile completare l’operazione. Cosa possiamo fare per combattere questo crescente problema?

 

Elimina i files ed i programmi che non vengono utilizzati più…spesso ci ritroviamo con una marea di files ed Apps che non utilizziamo più. Perciò sì: il consiglio iniziale è quello più banale, ovvero rimbocchiamoci le maniche e vediamo di togliere tutti i files di cui non abbiamo più bisogno. Certe apps e specialmente i giochi possono consumare fino oltre le 2Gb di spazio, il che è davvero molto considerato che i modelli base di molti iPhones parte da appena 32Gb senza contare il sistema operativo.

Sposta i dati attraverso iTunes o iCloud…se proprio non potete eliminare podcasts, video ed altro che sono stati sincronizzati e non, l’unica soluzione è quella di spostarli nel vostro PC attraverso iTunes o uplodarli nel vostro iCloud. Solitamente iCloud viene fino a 5Gb gratuiti, perciò se non vi scoccia consumare un po’ di banda (oppure potete farlo attraverso il Wifi di casa vostra) conservate i vostri files meno sensibili lì, così da risparmiare quanto più spazio possibile nel vostro cellulare. iCloud può essere allargato, ma bisogna pagare un abbonamento, seppur non esagerato.

Se il vostro problema di spazio viene da un aggiornamento per iPhone, vi consigliamo di invece di scaricarlo attraverso la connessione dati o il Wifi, di usare iTunes. Non solo scaricherete i vostri 5Gb e più di aggiornamento in una maniera più stabile, ma non sfrutterete lo spazio del vostro cellulare nel processo. Basta controllare lo stato d’aggiornamento del vostro iPhone direttamente dal programma dell’Apple.

Add Comment