L’iWatch è stato posticipato a fine anno?

L'iWatch è stato posticipato a fine anno?

Così come già accennato nei giorni scorsi il lancio di iWatch, lo smartwatch che Apple dovrebbe immettere sul mercato, potrebbe slittare.

Il lancio di iWatch potrebbe infatti avvenire in concomitanza della vacanze natalizie a causa di alcuni problemi nella produzione.

A render nota la cosa è stato un produttore asiatico di componenti protagonista di una recente revisione dei guadagni per il quarto fiscale in corso.

Nel dettaglio, l’indiscrezione nasce dai movimenti fiscali di TPK riportate dalla testata di Taiwan UDN. Stando a quanto emerso la società avrebbe posticipato di circa tre mesi il numero di guadagni dovuti agli ordini Apple lasciando quindi intendere un ritardo nella produzione di un dispositivo. Anche se l’azienda in questione non fornisce da tempo componenti per i dispositivi della mela morsicata secondo gli analisti il riferimento è proprio all’iWatch ovvero l’unico prodotto dell’azienda di Cupertino relativamente al quale non si hanno indicazioni esatte.

Tramite la controllata TPK Films, una joint venture tra TPK, Nissha Printing e Cambrios, sarebbe stata sviluppata una speciale tecnologia ai nanofili d’argento, per l’inserimento di circuiti touch stampati in device dalle piccolissime dimensioni. Tale tecnologia oltre a essere flessibile ed adattabile alle forme arrotondate non ha bisogno di controller o sensori aggiuntivi per rilevare il tocco ragion per cui è da sempre indicata come la sposa perfetta per un futuro iWatch.

Da notare che il rumor trova conferma anche in altre previsioni emerse nelle ultime settimane tra cui quella di Ming-Chi Kuo di KGI Securities convinto che la produzione di iWatch non avverrà prima del prossimo novembre.

Add Comment