Jumptuit: accedere e gestire più social network e account di servizi cloud

jumptuit

Con tanti servizi di cloud storage e social network, potrebbe risultare abbastanza difficile gestirli tutti. Molti di noi cercano di essere sempre presenti ovunque, mentre altri hanno bisogno di un luogo unificato dove poter facilmente tenere d’occhio la loro presenza virtuale. Se si è alla ricerca di una soluzione facile per consolidare tutti i propri account su cloud, Jumptuit è un nuovo servizio multipiattaforma che ha lo scopo di organizzare, spostare e copiare file tra più servizi di storage e social network senza molta fatica.

Ha un’interfaccia pulita e immediata, offre una tonnellata di ottime funzionalità e supporta più piattaforme desktop e mobile.

Jumptuit permette di collegare diversi servizi cloud e social media tra cui Dropbox, Google Drive, OneDrive, Flickr, Facebook, Vimeo, Box, YouTube e tanti altri ancora. Una volta fatto ciò, si possono facilmente spostare i file da un servizio all’altro, o accedere lo stesso contenuto da più dispositivi grazie alle applicazioni disponibili per le piattaforme supportate. Ha anche un interfaccia web che può essere utilizzata da qualsiasi browser su dispositivi mobile o da desktop.

Utilizzando Jumptuit è davvero semplice e lineare. Andare sul sito web ufficiale e fare clic su Sign In in alto a destra. È possibile registrare un nuovo account tramite la propria e-mail o per mezzo di account esistenti di Google, Facebook, LinkedIn, Twitter, ecc. Dopo aver accordato l’autorizzazione ad accedere ai propri dati del profilo, si può facilmente accedere e spostare i file da un servizio a un altro.

Nel passaggio successivo, l’app mostrerà tutti i servizi che supporta e permette di integrarli ad esso con pochi clic.

Una volta fatto ciò, viene presentata l’area dashboard principale di Jumptuit da dove si può aprire un file, scaricarlo sula memoria locale per l’utilizzo offline o collegare servizi aggiuntivi in qualsiasi momento. Si può aprire anche direttamente il file nell’app Jumptuit e migrare rapidamente vari elementi da un servizio di archiviazione cloud a un altro, come Dropbox, Google Drive e viceversa.

Un’altra caratteristica utile che offre è la possibilità di caricare i file a qualsiasi servizio collegato direttamente dalla sua interfaccia, risparmiando un sacco di tempo. Fornisce anche una casella di ricerca unificata nella parte superiore che consente agli utenti di ricercare nei file memorizzati sui loro servizi collegati da un unico posto. E infine, Jumptuit consente di condividere i file con altri utenti, spostandoli in una cartella condivisa o inviandoli direttamente tramite email o social network.

Jumptuit ha anche le proprie applicazioni native per iOS, Android, OS X, Windows 8 e Windows Phone. Anche se non si ha accesso a tali app, è comunque possibile utilizzare l’interfaccia web di Jumptuit.

È possibile collegare fino a quattro dispositivi e account cloud utilizzando l’account gratuito di Jumptuit. Se ne occorrono di più, è possibile passare al piano a pagamento che costa 10 $ al mese o 100 $ all’anno per ottenere accesso illimitato.

Per maggiori informazioni, vi rimandiamo al sito ufficiale di Jumptuit.

Add Comment