La privacy sul cellulare: un fattore da non sottovalutare

privacy sul cellulare

E voi? Prestate abbastanza attenzione alla vostra privacy sul cellulare? Ecco qualche consiglio in merito

Oggi come oggi, si contano davvero sulle dita di una mano coloro che non usino, più e più volte nel corso della propria giornata, tablet, pc e smartphone per condividere o annotare dati privati e informazioni personali.

Quella della privacy, però (e nella fattispecie di questo post, quella della privacy sul cellulare), è una “questione” importantissima e a cui prestare la massima attenzione. Che sia per non finire in mezzo ai guai, o semplicemente per proteggersi da occhi indiscreti, è bene ricorrere a qualche mezzo o strumento efficace per far sì che niente e nessuno riesca a invadere i nostri spazi ficcando il naso nelle nostre cose.

A tal proposito, continuate a leggere quanto segue, perché proprio nel presente articolo abbiamo pensato di parlare di come fare a tutelare la privacy quando si utilizzano gli strumenti informatici. In particolare, ci soffermeremo sulla questione della privacy sul cellulare e sullo smartphone.

Istruzioni per l’uso: attenzione alla tutela della privacy sul cellulare

Sembrerà banale, eppure non tutti ne hanno una: stiamo parlando della password, o di quella determinata combinazione, utile a impedire a chicchesia di accedere alle informazioni contenute nel nostro cellulare. In effetti, quella appena descritta dovrebbe essere la prima e più immediata strategia cui ricorrere se si vuole proteggere da occhi indiscreti la privacy sul cellulare.

Proseguendo, evitate di registrare sul vostro smartphone il codice PIN del bancomat. Sarà anche di comoda consultazione se di fronte al Pos avete qualche vuoto di memoria, ma in caso di furto della borsa (nel caso delle donne) o del borsellino (nel caso degli uomini), rischiereste davvero, davvero grosso. Così come dovreste evitare di annotare il codice PIN, vi sconsigliamo di appuntare sul vostro dispositivo l’indirizzo di casa e altre informazioni strettamente private.

Ancora, proteggete la privacy sul cellulare evitando (o eventualmente nascondendo) la presenza di quelle foto che non desiderate mostrare ad alcun altro (in particolare, probabilmente, quelle che ritraggono i vostri bambini e familiari).

Add Comment