L’app per l’archiviazione ufficiale di RAR è ora disponibile per Android

RAR for Android

Per i principianti, le utility di compressione dei file possono essere una fonte di notevole confusione a causa di una sconcertante serie di formati di file là fuori, molti dei quali sono supportati solo da applicazioni specifiche. Per gli utenti più scafati invece, uno strumento di compressione deve anche includere delle impostazioni avanzate per ottimizzare ogni piccolo dettaglio. La maggior parte delle persone impiegano frequentemente gli strumenti di compressione dei file sul computer, ma con l’avvento di smartphone sempre più potenti  tale necessità è diventata comune anche sui dispositivi mobili. Trovare una buona app per la compressione dei file, tuttavia, può essere un compito arduo a meno che l’app non provenga da uno sviluppatore autorevole. Niente di meglio, allora, di RAR for Android che è sviluppata da RARLAB ovvero il team dietro il popolare software WinRAR.

L’app è progettata per consentire di creare file RAR e ZIP, due dei più popolari formati di archivi – oltre a riparare gli elementi danneggiati. È anche possibile estrarre archivi esistenti in formato RAR, ZIP, TAR, GZ, BZ2, XZ, 7z, ISO, ARJ. RAR for Android è anche progettato per sfruttare le CPU multi-core dei moderni dispositivi per velocizzare le operazioni.

L’interfaccia semplice e funzionale dell’app la rende intuitiva sia per i principianti che per gli utenti avanzati. Il file browser integrato consente di visualizzare l’elenco degli elementi memorizzati sulla memoria interna o esterna del telefono e consente di estrarre gli archivi in un attimo. È possibile selezionare più archivi allo stesso tempo ed estrarli nella posizione attuale, in una particolare directory o una nuova cartella, cancellarli, copiarli e incollarti. Gli utenti possono anche estrarre e archiviare i file in batch per risparmiare tempo.

Quando si tratta di opzioni di archiviazione, l’app include molte impostazioni di base e avanzate. Non solo si può scegliere il tipo di archivio, impostare una password e creare archivi solidi, ma anche specificare il tipo di compressione, in quante parti dividere il file così come la dimensione personalizzata dell’archivio. C’è una scheda opzioni sotto Archiving, dove è possibile attivare una serie di parametri aggiuntivi per soddisfare le proprie esigenze, tra cui:

  • Effettuare test sui file archiviati
  • Creare archivi separati (per ogni elemento)
  • Usare il checksum BLAKE2 sui file
  • Mostrare il tempo di archiviazione

Lo strumento consente anche di salvare profili predefiniti con opzioni di archiviazione selezionate per un uso successivo.

Per l’estrazione di file, è possibile specificare il percorso di destinazione e scegliere se sovrascrivere gli elementi decompressi già esistenti. Un’altra bella funzionalità è che è possibile aggiungere elementi frequentemente utilizzati ai preferiti per accedervi rapidamente. Per farlo, basta fare uso della barra di navigazione estraibile, che può essere consultata scorrendo dal bordo sinistro dello schermo.

Nel complesso, uno strumento di archiviazione ben realizzato con una rispettabile quantità di opzioni di personalizzazione e funzionalità aggiuntive. È possibile scaricare gratuitamente l’app dal link fornito di seguito.

RAR
Price: Free+

Add Comment