L’app LockIt è tornata sul Google Play Store

LockIt

Per chi lascia spesso che altri prendeno in prestito i propri gadget, ma vorrebbe comunque proteggere determinate applicazioni riservate, come Paypal o One Pass, LockIt era stato manna dal cielo quando è stato presentato l’anno scorso. Per qualche motivo, l’app era improvvisamente sparita dal Google Play Store, ma per fortuna, il creatore ha annunciato il suo ritorno, si spera per sempre, disponibile nelle versioni gratuita e a pagamento.

Lo scopo e la funzione di LockIt è abbastanza semplice: si ottiene la possibilità di bloccare determinate app che non si desidera che altre persone possano usare sul proprio telefono o tablet. Queste possono essere sbloccate e usate solo inserendo una password numerica o un pattern di sblocco personalizzabile. Tale password può essere anche generata in modo casuale per migliorare la sicurezza.

È inoltre possibile pianificare il blocco per ciascuna app, per quando si sa già che qualcun altro potrebbe utilizzare il dispositivo in determinati momenti della giornata. Si possono aggiungere quante più app protette si desideri.

Durante il fine settimana, il creatore ha annunciato che, poiché Google ha esteso adesso il Wallet Merchant ad altri Paesi tra cui la sua nativa Colombia, l’app LockIt è ora tornata sul Play Store, con una nuova interfaccia utente aggiornata per essere compatibile con Android 4.0.3 e superiori.

La descrizione sul Play Store dice anche il servizio di rilevamento è stato totalmente rivisto cosicché ora sia più stabile. Sono inclusi ora anche i permessi di amministrazione del dispositivo per maggiore sicurezza, nonché un più veloce rilevamento delle app.

C’è una versione gratuita per coloro che vogliono provare l’app prima. Coloro che hanno acquistato la versione a pagamento in passato, non dovranno invece pagare nuovamente, ma soltanto aggiornare l’app esistente e già avranno l’upgrade Pro gratuito.

LockIt Free
Price: Free
LockIt Pro
Price: 0,71 €

Add Comment