Love city index Siracusa, la Sicilia richiama il turismo

1407948271_foto-1-600x335

Love city index Siracusa è un’applicazione che è stata sviluppata proprio recentemente e che si caratterizzata per essere stata sviluppata grazie al connubio tra Ibm ed il comune di Siracusa.

L’app è già stata lodata e premiata durante lo scorso mese di marzo, direttamente all’interno dello Smau a Rom in un particolare iniziativa che prende il nome di Anci Smart City Roadshow 2014.

Questo progetto è partito essenzialmente con l’intento di misurare, mediante una sorta di meccanismo di partecipazione, a cui ogni utente ha la possibilità di dare il suo contributo tramite qualche semplice click.

Infatti, l’app mette gli utenti nella condizione di poter assegnare un determinato grado di attrazione alla città, così come il grado di attaccamento che hanno gli abitanti nei confronti della città.

Al tempo stesso, c’è anche l’opportunità di capire quali siano le esigenze e le preferenze dei turisti, che diventano sempre più impellenti.

Nel corso del 2012, il capoluogo della regione siciliana è stato scelto da parte di Ibm tra più di cento città nell’intero pianeta, in modo tale che possa rientrare all’interno del concorso Smarter Cities challenge.

La tecnologia, però, non ha ovviamente le capacità per poter realizzare una vera e propria comunità smart e, di conseguenza, è meglio sapere come utilizzare le risorse che si hanno a disposizione in modo efficace.

Ecco spiegato il motivo per cui si è scelto di puntare sul patrimonio artistico e culturale della città di Siracusa, cercando anche di capire quale possa essere il grado di  attrazione turistico del capoluogo siciliano.

Add Comment