L’ultima versione beta di Google Chrome rende facile individuare le fastidiose schede con audio in riproduzione