I magneti sono davvero pericolosi per gli HDD?

Magnete HDD

E’ dall’alba dei tempi che un detto viene sempre piantato in qualsiasi argomento elettronico o informatico: non avvicinate quel magnete, romperà sicuramente il vostro dispositivo! In molti casi in realtà dipende, e sono passati davvero molti anni da allora. Alla fin dei conti fa sempre bene però controllare se la regola è ancora confermata. In certe storie si parla di come non bisogna proprio tener vicino al nostro PC un magnete particolarmente potente, o vicino ad un portatile uno che lontanamente semplice. E’ davvero tutto così pericoloso? Dobbiamo foderare i nostri PC? Un’altra nota per specificare che circolano storie nel quale si dice che usare un magnete vicino ad un HDD può cancellarne i dati, senza possibilità di recuperò. Perciò: confermato o no?

In realtà no. Cominciamo col dire che in realtà gli HDD stessi hanno un magnete. Anzi, due: servono per ottenere l’effetto rotativo del disco e gestire il movimento delle testine, così che la veloce rotazione del disco e i continui passaggi delle testine non comportino un qualche danno in caso di movimenti erroneamente sbagliati o distorti, che possono compromettere del tutto il disco in un batter d’occhio. Entrambi i magneti sono attualmente molto potenti, perciò se avete un HDD da buttare smontatelo prima: chissà se non verranno utili lo stesso! Sono attualmente magneti al Neodimio, e nonostante la loro dimensione sanno attaccarsi ed attirare i metalli parecchio bene.

Tuttavia! Ciò non significa che il nostro HDD è indistruttibile. Usando un magnete al Neodimio attualmente molto grande e potente possiamo danneggiare irrevocabilmente il nostro Hard Disk mettendolo vicino. Difficilmente però ci ritroveremo mai con un simile blocco in giro per casa: un prodotto così potente può attirare oggetti metallici anche da distanze considerevoli.  Perciò per terminare il discorso: sì, i magneti possono distruggere gli Hard Disk, ma devono essere incredibilmente potenti per farlo. Normali magneti, molto probabilmente anche a distanze ravvicinate, non procurano effetti.

Add Comment