Microsoft presenta Skype Qik, un’app di messaggistica video effimera

Skype Qik

Martedì, il gigante del software Microsoft ha lanciato una nuova applicazione di messaggistica effimera, Skype Qik, nel tentativo di riprendere terreno rispetto a popolari app del calibro di Snapchat e simili nel sempre più affollato spazio della messaggistica usa-e-getta.

Immaginate se si potesse reinventare l’esperienza di Skype, prendendo in considerazione come la cultura messaggistica, dei selfies e le app hanno cambiato il modo in cui comunichiamo“, recita lo slogan pubblicitario.

L’app gratuita per iPhone è basata sull’acquisizione, costata a Microsoft ben 100 milioni di dollari, del video provider su mobile Qik, tre anni fa. Microsoft mandò in pensione l’originale app Qik subito dopo, aprendo la strada per una reintroduzione del software Qik su iOS, Android e Windows Phone.

Come suggerisce il nome, Skype Qik è promosso attraverso il marchio Skype, anch’esso di proprietà di Microsoft. Infatti, Qik si integra a Skype per fornire una forma continua di video chat, consentendo di condividere risate e conversazioni con gruppi di amici.

Qik esiste per rendere le conversazioni video “più spontanee e divertenti, quindi non bisogna attendere la prossima chiamata per connettersi con le persone preferite!”. È possibile scambiare messaggi video con singoli contatti o con gruppi di amici.

Ogni messaggio scompare automaticamente dopo esattamente due settimane e, se si volesse eliminare un certo messaggio o clip manualmente, Qik permette di farlo: si può infatti cancellare facilmente qualsiasi video inviato in chat, che sia stato già guardato o meno.

È supportato pure il blocco dei contatti, anche se Microsoft ha detto che la capacità di blocco contatti come su Android e Windows Phone sarà disponibile su iPhone “nei prossimi mesi”.

Ecco Skype Qik in azione.

Infine, l’app presenta qualcosa chiamata Qik Fliks, che fondamentalmente sono video di cinque secondi salvati come immagini GIF animate. Si possono memorizzare queste clip sul dispositivo e inviarle con un semplice tocco o scegliere tra un paio di Qik Flik incorporate. Ora disponibile per Android e iPhone, le Qik Fliks sarriveranno su Windows Phone “nei prossimi mesi”.

L’app non richiede un account Skype, dato che si basa sul proprio numero di telefono, come WhatsApp, Viber e simili applicazioni di messaggistica. È possibile inviare messaggi anche chi non ha Qik, e in quel caso i destinatari riceveranno un messaggio di testo standard contenente le istruzioni per scaricare Qik così da poter visualizzare il video messaggio.

Pensate di mettere alla prova Skype Qik? Fateci sapere le vostre opinioni nei commenti.

The app was not found in the store. 🙁 #wpappbox

Links: → Visit Store → Search Google
The app was not found in the store. 🙁 #wpappbox

Links: → Visit Store → Search Google

Add Comment