Come migliorare la velocità del Wi-Fi

Seppur può sembrare banale e spesso si dà poco peso, mettendo in pratica piccoli accorgimenti è possibile migliorare la velocità della propria connessione Wi-Fi, anche se non ci si può considerare degli esperti in materia. Non si tratta di trucchi speciali, ma solo del modo corretto di impostare la propria rete domestica e sfruttarla al massimo del suo potenziale, oppure risolvere problemi già esistenti ma di cui non ci si è accorti. Vediamo i principali fattori di rallentamento del wireless e come migliorarne la velocità.

Velocità Wi-Fi di partenza

Prima di tutto vediamo quale sia la velocità della connessione Internet di partenza tramite Speed Test. Tale velocità dipende ovviamente dal tipo di connessione che si ha, ad esempio se l’ADSL è  a 7 mega e dallo Speed Test risulteranno 6 mega in download si può considerare perfetta e così via per le altre connessioni.

Spostare il router in una posizione migliore

Per migliorare la velocità della connessione e soprattutto per potenziare il segnale, in modo tale che raggiunga tutte le camere dalla casa, è bene posizionare il router lontano da pavimenti, muri o oggetti in metallo che possono ostacolare il passaggio della rete. L’ideale sarebbe al centro della propria abitazione.

Acquista un nuovo router

I router più datati difficilmente riescono a supportare Internet ad alta velocità e a sfruttarne tutte le potenzialità. Le compagnie telefoniche offrono quasi tutte il modello di router più recente insieme alle nuove tariffe, spesso si preferisce mantenere quello che si ha già per non pagare il noleggio, tuttavia prima di rifiutare è bene verificare che sia in grado di soddisfare tutti i requisiti richiesti, oppure acquistane uno di ultima generazione, svincolandoti dalla compagnia telefonica.

Riavvia il router

Ogni tanto è bene riavviare il router per aggiornare tutte le impostazioni, per svuotare la cache e per cancellare tutti i pacchetti vuoti. Alcuni consigliano di riavviarlo una volta al giorno, ad ogni modo anche una volta a settimana potrà essere sufficiente.

Cambia il canale del router

I router solitamente hanno impostato di default lo stesso canale di trasmissione, il che si traduce in un aumento di disturbo del segnale e in lentezza. È bene quindi trovare un canale per così dire meno affollato, collegandosi all’indirizzo: 192.168.1.1 oppure all’192.168.0.1 dal browser. Dopo aver inserito il nome utente e la password (se non li ricordi prova con admin/admin) per accedere alla pagina del router. Dal menu dedicato alla configurazione della rete wireless, trova la sezione “Canale Wi-Fi” ed impostalo su un valore diverso da quello di default, i meno affollati generalmente sono il 2, il 6 e l’11.

Range Extender – Amplificatore di Segnale

I Range Exteder sono dispositivi che inseriti nella classica presa a muro, amplificano il segnare del router principale. Se ne trovano di diversi tipi in commercio e la fascia di prezzo varia tra i 30 ed i 70 euro. È possibile ricorrere però ad un piccolo trucco realizzando un Extender artigianalmente con una semplice lattina in alluminio, un taglierino e dei cuscinetti adesivi reperibili nelle cartolerie o nei negozi di bricolage.

Si parte da una lattina vuota, lavata e ben asciutta che andrà tagliata completamente dal lato posteriore (senza aperture), poi andrà tagliato il lato anteriore (con l’apertura) la sciando una parte dell’attaccatura intatta. A questo punto andrà fatto un taglio lungo tutto il corpo della lattina per ottenere una sorta di antenna semi-cilindrica, ora andranno attaccati due cuscinetti adesivi vicino all’apertura della parte anteriore. Posiziona l’antenna artigianale sul router facendo passare l’antenna vera nell’apertura della lattina.

Con questo trucco la potenza del segnale verrà aumentata di circa 1,5 volte in più.

Che ne pensi?