I migliori smartphone per durata batteria

Durata batteria Smarpthone

Una volta potevamo usare un cellulare per un intera settimana prima di vedere l’avviso di batteria bassa. Al giorno d’oggi però usare uno smartphone richiede una ricarica alla batteria almeno una volta o più volte al giorno per un uso intensivo che richiede giochi, navigazione, telefonate e visione di filmati in alta risoluzione. Ci sono programmi capaci di economizzare l’uso della batteria, batterie più grandi e naturalmente funzioni di risparmio energetico. Tuttavia è bene trovare Smartphone potenti che di suo non consumano molta batteria, di fabbrica, così da avere una base molto avvantaggiata per comprare batterie più grandi e usare programmi per il risparmio. Vediamo quali sono quelli migliori, compresi quelli d’esportazione.

Xiaomi Mi 4c. E’ uno Smartphone con caratteristiche sopra la media, ma con una durata batteria che arriva tranquillamente sui due giorni per un uso normale. 3Gb di RAM, Snapdragon 808 hexacore e fotocamera da 13Mpx. Il suo punto di forza è lo schermo, che riporta una bassa risoluzione.

HTC One M9. Uno degli ultimi ritrovati della casa, il M9 ha un’alta performance grazie ad un processore Snapdragon 810 Octacore. Permette di essere sfruttato al massimo delle prestazioni per ben 13 ore prima di arrivare al momento della ricarica. Estendendo questo su un utilizzo misto, ed abbiamo uno smartphone ad alta potenza di lunga durata.

OnePlus One. Questo “Controverso” smartphone che ha iniziato col basarsi sul Cyanogen (per poi evolverlo in OxygenOS) ha un processore quad core, 3Gb di RAM e un grande schermo. Nonostante la componentistica, ha un prezzo contenuto ed una decente batteria d’una durata di quasi due giorni con un uso moderato.

Galaxy Note 5. Che dire di questa meraviglia? Grande, potente: processore Exynos Octacore, 3Gb di RAM, e schermo con dettagli in AMOLED. Il suo alto costo quantifica anche la quantità d’uso, che gli permette però di durare un intero giorno di battaglie continue.

Add Comment