Mikogo è un’alternativa gratuita a LogMeIn per la condivisione dello schermo e l’accesso remoto

mikogo

LogMeIn è uno dei più popolari strumenti di desktop remoto, e permette agli utenti desktop e mobile di accedere e condividere il loro schermo da remoto tramite il web o le applicazioni native per le piattaforme supportate. Pochi giorni fa, tuttavia, l’azienda ha rimosso la possibilità di avere account gratuiti e non offre più la registrazione gratuita per i nuovi utenti, per cui agli attuali titolari di account gratuiti è stato educatamente chiesto di scegliere un piano a pagamento o passare a un altro servizio. Se siete alla ricerca di un’alternativa, provate Mikogo, un’app di accesso remoto per Windows, Mac, Linux, iOS, Android e web.

Mikogo è davvero semplice sulla superficie, sia dalla prospettiva estetica che di utilizzo. Presenta un design unico su tutte le piattaforme supportate, e Mikogo mette tutto insieme in modo molto semplice. Iniziare a usare il servizio è molto facile.

Per entrare semplicemente in un sessione di condivisione dello schermo creata da qualcun altro, non è necessario avere un account. Però se si vuole condividere il proprio schermo con qualcun altro in remoto, è necessario prima visitare il sito (il link è fornito alla fine di questo post) e compilare il modulo di registrazione con nome, indirizzo email, una password personalizzata e un numero di telefono.

Il prossimo passo è scaricare l’applicazione di Mikogo. Gli utenti desktop dovranno scaricare l’appropriato client per Windows, Mac o Linux, ma esistono anche le applicazioni mobile per iOS o Android, oltre alla web app. Dopo aver creato un account e scaricato l’app, accedere con le credenziali fornite prima.

Si arriverà dunque alla schermata iniziale del programma, da dove si può immediatamente iniziare una nuova sessione. Mikogo consente anche di programmare sessioni di condivisione dello schermo e renderle accessibili a una data futura, ottimo per pianificare riunioni online. Per avviare una nuova sessione immediatamente, cliccare sul piccolo pulsante sul lato sinistro, scegliere il tipo di sessione dal menu e selezionare ‘Start Session’.

Ogni sessione ha un ID univoco di 9 cifre e ciò consente di condividere lo schermo solo con gente selezionata con i queli si è condiviso tale codice di accesso. È anche possibile bloccare una sessione affinché nessun partecipanti supplementare possa parteciparvi.

Per partecipare alla sessione, i destinatari possono andare alla pagina go.mikogo.com, immettere l’ID e fare clic su ‘Join Session’.  Ci sono due metodi di connessione diversi con cui si può partecipare alla sessione: Connection Program dà il controllo più ampio, ad esempio consentendo agli utenti di controllare la tastiera e il mouse dello schermo condiviso mentre HTML Viewer mostra soltanto lo schermo.

Si può visitare questo link per saperne di più su Mikogo, compresi i suoi piani a pagamento e altre caratteristiche.

Add Comment