Miti da PC. Sfatiamo i miti. (Parte 3)

 

Miti pc

Pronti a sfatare di nuovo i Miti da PC? Ecco la terza ed ultima parte.

 

Tenere la RAM occupata è sbagliato…no, al contrario, ci permette di accedere ai dati molto più velocemente. E’ ovvio che se invece abbiamo veramente poca RAM (al di sotto dei 4Gb in bassa frequenza) la regola prende una totale inversione. Ma quando la nostra RAM è occupata, e non ne rimane davvero tantissima libera, stiamo facendo un buon lavoro. I banchi vuoi di RAM infatti possono essere dispersivi, specialmente se non sono a doppio canale. Non dobbiamo sempre necessariamente puntare a liberare il nostro Computer o Smartphone che sia delle parti di RAM, dato che il sistema ne avrà bisogno e impiegherà più tempo per rifare tutti i calcoli. La soluzione? Non i così detti programmi “Libera RAM” ma più RAM, solo non troppa.

Abbiamo bisogno di “Codecs” e “DivX” per guardare i filmati online…sbagliatissimo! Questa è una pratica utilizzata da vari siti web per infilare non solo pubblicità, ma farci usare il loro player proprietario per ulteriori profitti. In realtà quei player non vanno oltre la riproduzione tramite Flash, HTML5 o addirittura usano il nostro riproduttore multimediale come VLC o Silverlight (Windows Media Player). Non hanno nessun diritto di richiedere un installazione simile e noi dobbiamo evitare siti del genere.

Il mio PC va lento per forza dei virus…questo, almeno finché nessun Antivirus che avete nel sistema è capace di darvi ragione (Equipaggiatevi d’un buon MalwareBytes / AVG / Hitmanpro se non volete pagare nulla) non significa che il vostro PC stia andando lento per colpa d’un misterioso Virus. A volte sono i software che s’accumulano, il registro intasato e il disco frammentato. E’ vero che esistono virus che usano la CPU del vostro Computer per minare Bitcoins, ma di nuovo il problema può essere un altro, soprattutto se nessun anti-malware di valore vi dirà d’aver trovato infezioni.

L’antivirus a pagamento è una garanzia totale…no, per quanto sia bello pensare che stiamo pagando per una protezione e perciò resteremo per sempre protetti non significa che possiamo gettarci a testa bassa su tutto. Ad esempio Kaspersky non è davvero capace di vedere i software pubblicitari invasivi, e a questo devono pensarci altri programmi come Adwcleaner o Malwarebytes. La Symantec ha ammesso che Norton è realmente l’ultima linea di difesa contro un attacco virale, e non è uno scudo invincibile. Fanno naturalmente un lavoro migliore di quelli gratuiti, ma non possiamo lo stesso affidarci del tutto a quel sistema.

Se pulisco la Cache di (nome programma), andrà più veloce…forse una volta, ma attualmente pulire la cache dei nostri programmi e del nostro Browser può attualmente comportare un rallentamento. Al giorno d’oggi certi programmi hanno i loro metodi di pulizia interna per evitare che pesi troppo a fine giornata .E’ bene specificare che se abbiamo visitato tantissimi siti e non facciamo una pulizia in un anno, forse è necessario fare quest’operazione ed accettare che per un po’ le nostre connessioni saranno più lente. Per alcuni programmi, specialmente quelli legati a sistemi più vecchi, pulire la cache può risultare adatto.

 

Add Comment