Moments, l’app di Facebook adesso crea anche i video

facebook-moments-759

In pratica, è dallo scorso mese di giugno che l’applicazione lanciata da Facebook, che prende il nome di Moments, che impiega il riconoscimento facciale per andare alla ricerca degli amici che si possono taggare all’interno di una foto, ha avuto un notevole successo negli Stati Uniti, ma anche in tutte le altre nazioni in cui è stata diffusa.

Facebook, anche in ragione di questo ottimo avvio da parte dell’app, ha preso la decisione di introdurre qualche funzionalità in più e adesso Moments è in grado pure di garantire all’utente la possibilità di girare dei filmati, sempre mediante le foto.

Infatti, Facebook ha proposto un nuovo aggiornamento grazie al quale l’app Moments riesce a realizzare dei video sfruttando almeno sei foto.

Ovviamente, gli utenti hanno la possibilità di scegliere se aggiungere delle altre immagini al video formatosi in quel modo, oppure rimuovere determinati scatti, potendo inserire anche una canzone che farà da colonna sonora al video. Tra gli altri strumenti di gestione, gli utenti potranno anche modificare l’ordine dei vari scatti presenti nella sequenza, così come effettuarne la condivisione, una volta ultimato il lavoro, sul proprio profilo Facebook, magari taggando gli amici presenti nelle immagini e nel filmato creato con l’app Moments.

Grazie a questa nuova funzionalità, l’app Moments si afferma come una delle principali competitor di Google Foto e Filipagram, che hanno avuto un ottimo successo negli ultimi tempi.

Ancora una volta Facebook è pronto a cogliere ogni tipo di tendenza ed è particolarmente interessata al fenomeno del video-sharing: l’ultima testimonianza rilevante è il “guarda dopo” per i video che piacciono di più agli utenti.

Add Comment