Mozilla inizierà a bloccare i plugin in Firefox per impostazione predefinita

firefox click-to-play

Mozilla aveva pianificato di abilitare la caratteristica click-to-play in Firefox 26 per tutti gli utenti già nel 2013. Click-to-play blocca l’esecuzione dei plugin automaticamente così che i siti Web non possano caricare contenuti che fanno uso di plugin del browser. Gli utenti hanno quindi la possibilità di mantenere tale blocco oppure abilitare il plugin sul sito momentaneamente o permanentemente.

Poco prima che Firefox 26 arrivasse sul canale stable, Mozilla decise di limitare il click-to-play solo per il plugin di Java, facendolo di fatto diventare l’unico plugin a dover essere esplicitamente attivato nel Gestore dei Plugin di Firefox. Mozilla pubblicò allora un chiarimento sul blog Mozilla Security in cui si anticipava che Firefox avrebbe cominciato a bloccare tutti i plugin molto presto.

La conferma di ciò è adesso arrivata e Mozilla ha preso la decisione di bloccare tutti i plugin in una delle prossime versioni di Firefox. Il blocco è da intendere nel senso click-to-play, non come blocco integrale di questi plugin.

Gli sviluppatori di plugin possono fare richiesta per essere inclusi in una whitelist vagliata da Mozilla. Se è accolta, il plugin in questione sarà esente dal blocco per un periodo di 30 settimane. La richiesta potrà essere rinnovata per un secondo turno, e se concessa ancora una volta, i loro plugin saranno inseriti in whitelist per ulteriori 24 settimane.

È possibile attivare click-to-play già da adesso nel browser e bastano due passaggi per farlo:

  1. Digitare about:config nella barra degli indirizzi del browser e premere Invio.
  2. Confermare che si starà attenti.
  3. Cercare la preferenza plugins.click_to_play
  4. Assicurarsi che sia impostata su ‘true’. In caso contrario, fare doppio clic su di essa.
  5. Aprire la pagina about:addons e passare alla scheda Plugin.
  6. Fare clic sul menu accanto a ciascun plugin e impostarlo su “Chiedi prima di attivare“.

Ma quali sono le ragioni di Mozilla per far ciò? L’organizzazione prende atto che i plugin sono uno dei motivi principali per scarso rendimento, problemi di stabilità e vulnerabilità della sicurezza. L’impostazione click-to-play per i plugin riduce molti di quei problemi, soprattutto sui siti dove potrebbero non è chiaro all’utente che dei plugin stanno per essere attivati.

Click-to-play protegge quindi gli utenti di Firefox dai pericoli su Internet, senza rimuovere le funzionalità che il browser fornisce. Anche Google ha deciso di affrontare il problema, ma in modo diverso: la società ha annunciato il blocco di tutti i plugin NPAPI nel browser Chrome quest’anno.

Add Comment