N2ktag, visitate le zone protette della Laguna di Venezia

art_1014_1_laguna

Avete sempre sognato un’applicazione che vi possa offrire la possibilità di scovare tutto ciò che non sapete in relazione a Venezia? Allora ecco che potrete scoprire la novità rappresentata dall’applicazione N2ktag: stiamo facendo riferimento ad una vera e propria dimostrazione virtuale che è stata realizzata con l’intento di promuovere i meravigliosi paesaggi naturali che si trovano in tutte le zone protette della Laguna di Venezia, ma anche a Porto Falconera, sul litorale di Cavallino e al Lido di Venezia.

L’applicazione offre la possibilità di dare uno sguardo a tutti questi fantastici luoghi sfruttando la realtà aumentata, grazie alla quale gli utenti potranno “viaggiare” all’interno delle zone protette della Rete Natura 2000 (si tratta del più importante strumento con cui l’Unione Europea vuole preservare la biodiversità).

L’applicazione N2ktag si caratterizza per essere stata creata sfruttando i fondi del Programma operativo della Regione Veneto nel periodo dal 2007-2013, in particolar modo quelli per lo sviluppo rurale.

L’app è stata realizzata da Selc e poi è stata sviluppata da parte delle Officine Panottiche e Nuovostudiofactory.

Questo titolo N2ktag ha la particolare capacità di garantire tutta una serie di informazioni georeferenziate, che sono suddivise all’interno di precise schede che si riferiscono agli habitat, ma anche a tanti altri elementi, come la biodiversità, nonché la flora e la fauna di tutti i siti che appartengono alla Rete Natura 2000.

Quindi, l’app mette a disposizione degli utenti tante foto, descrizioni e video con cui c’è la possibilità di visualizzare qualsiasi informazione utile semplicemente con un tap sul display del proprio smartphone, così come godere di panorami mozzafiato a 360°.

Add Comment