Come ottenere gli avvisi autovelox in Google Maps

ap_resizeGoogle Maps continua ad essere uno dei migliori navigatori disponibili per dispositivi mobili e i continui miglioramenti, come la possibilità dell’uso offline di cui vi abbiamo parlato qui, fanno sicuramente presagire che il programma di Google continuerà ad essere un punto di riferimento per tutti i viaggiatori, possessori di dispositivi Android e non. Una delle mancanze più gravi di Google Maps è probabilmente il fatto che il navigatore non avvisa, come invece fanno diversi suoi concorrenti, quando si sta per passare un autovelox. Per fortuna esiste un modo per risolvere il problema e ottenere gli avvisi autovelox in Google Maps.

Ottenere gli avvisi autovelox in Google Maps con Velociraptor

Per ottenere gli avvisi autovelox in Google Maps è necessario scaricare un programma aggiuntivo che si chiama Velociraptor, il quale presenta un contachilometri e i dati dei limiti di velocità, i quali possono essere inseriti in Google Maps. Dopo aver scaricato Velociraptor – Map Speed Limit dal Play Store, come prima cosa andiamo ad aprire il programma e pigiamo su “Autorizza i permessi”, opzione che consente al programma di accedere alla vostra posizione e di trovare i limiti di velocità in quella zona. Nella zona sottostante titolata Activation, bisogna ora pigiare su Enable, in modo da mostrare automaticamente il limite di velocità e ottenere gli avvisi autovelox in Google Maps. Si aprirà la pagina delle impostazioni “Accessibilità”: in fondo a tutto c’è proprio Velociraptor, nella sezione “Servizi”, e dovrebbe essere disattivato. Pigiandoci sopra sarà possibile attivarlo, fatelo. Tornando indietro si potranno poi modificare le altre impostazioni, come ad esempio la visualizzazione o meno del tachimetro, la visualizzazione della velocità in miglia o kilometri, lo stile delle notifiche e altro ancora. Fatte le proprie scelte si potrà cominciare ad usare il navigatore, ed ora si potranno ottenere gli avvisi autovelox in Google Maps.

Add Comment