Come ottimizzare vecchi hdd per Windows 7

win71Installare Windows 7 su vecchi apparecchi può sempre essere un rischio: riuscirà il nostro vecchio PC a sopportare il peso di Windows 7? Possiamo attualmente fare qualcosa per migliorare le prestazioni del nostro vecchio HDD e dispositivi USB che ci colleghiamo?

Ogni sistema operativo va adattato su misura

Abbiamo una risposta diretta a queste due domande, ma iniziamo comunque col fare alcune precisazioni.

Se il vostro PC è molto vecchio, consigliamo l’installazione di Windows 7 Home Premium a 32Bit; questo per molteplici ragioni tra cui un giusto equilibrio fra prestazioni e servizi ed una discreta compatibilità in generale.

Ora che abbiamo Windows 7 pronto all’uso andiamo in Gestione Dispositivi. Per raggiungerlo dobbiamo passare da Sistema: possiamo accedervi aprendo il Menu avvio, cliccando con il tasto destro su Computer e cliccando poi su Proprietà. Possiamo fare anche la stessa cosa aprendo esplora risorse e ripetendo l’operazione su Computer.

Adesso che Sistema è aperto, clicchiamo su Gestione Dispositivi. Controlliamo bene la lista: in fondo a questa troveremo “Unità disco”. Clicchiamo con il tasto destro sull’Hard disk che desiderate una volta esteso l’elenco e cliccate poi su Proprietà. Andate quindi su Criteri.

Al suo interno troverete due spunte, una per la scrittura in cache e l’altra per lo svuotamento del buffer. Nel buffer sono conservati i file che possono essere richiamati più velocemente del solito invece che essere letti direttamente sul piatto del disco rigido. Spesso e volentieri troveremo la funzione di scrittura in cache abilitata ma lo svuotamento del buffer disabilitata di Default. Questo perché se vi arriva uno sbalzo di tensione, c’è il forte rischio di perdere i dati contenuti nel Buffer dato che ne vietiamo lo svuotamento.

Assicuriamoci che in entrambe le scelte sia presente il Check e chiudiamo con OK.

Per i dispositivi USB invece, compresi anche i lettori di schede: cercate il dispositivo USB sempre in unità disco (dovete tenere attaccato il dispositivo usb per vederlo) cliccate con il tasto destro e fate proprietà. In criteri troverete due scelte: rimozione sicura e prestazioni. Se volete una scrittura più rapida, mettete pure su prestazioni, ma fate caso che la rimozione sicura dovete farla manualmente da quel punto in poi: è come lo stesso discorso del buffer del disco rigido.

Add Comment