Come ottimizzare Windows 10 per il gaming

pcgaming3Chiunque sia cresciuto giocando con Windows, deve sapere che Windows 10 è la migliore versione del sistema operativo finora per il gaming, grazie alle tante funzionalità che il SO di Microsoft incorpora. E nonostante ci sia una folta schiera di gamers che tenta di resistere, sono in molti che si sono ormai ambientati con il nuovo sistema. Per tutti costoro, ecco come ottimizzare Windows 10 per il gaming e rendere la propria esperienza ancora migliore.

Ottimizzare Windows 10 per il gaming disattivando l’algoritmo di Nagle

Un primo trucco per ottimizzare Windows 10 per il gaming è disattivare l’algoritmo di Nagle, un algoritmo che serve ad impacchettare i dati ma che influenza negativamente la connessione internet e contribuisce al sorgere di problemi di latenza mentre si gioca online. Per disabilitare l’algoritmo di Nagle e ottimizzare Windows 10 per il gaming digitare regedit nella barra di ricerca Windows e aprire l’editor di registro. Seguire il percorso HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Tcpip\Parameters\Interface e si aprirà un sottomenù con delle cartelle composte da numeri e lettere. All’interno di una di queste cartelle bisogna trovare un DhcpIPAddress che corrisponda all’indirizzo IP del computer. Se non sapete qual è il vostro indirizzo IP potete scoprirlo andando in Pannello di controllo -> Rete e Internet -> Centro connessioni di rete e condivisione e da lì cliccate sulla connessione che state utilizzando; in questo modo si aprirà una finestra sullo stato della connessione e cliccando su Dettagli si potrà visualizzare l’indirizzo IP.ip

Trovata la cartella con il file necessario, cliccare con il tasto destro del mouse sul nome della cartella all’interno del percorso, selezionare Nuovo -> Valore DWORD (32-bit) e creare due nuovi valori: uno denominato TcpAckFrequency e l’altro TCPNoDelay. Una volta creati questi due parametri, cliccate due volte su ognuno e inserite il parametro 1. In questo modo si attivano i due parametri, e di conseguenza si disattiva l’algoritmo di Nagle. Qualora dovessero esserci dei problemi, provate ad impostare il loro valore parametrale a 0 e si disattiveranno.pic2

Ottimizzare Windows 10 per il gaming disattivando gli aggiornamenti automatici

Può sembrare una sciocchezza, ma capita spesso che Windows 10 si riavvii automaticamente per gli aggiornamenti di sistema e questo può inficiare la qualità di gioco, soprattutto perché si rischia di perdere ore e ore di progressi non salvati, come capitato fin troppe volte in casi documentati online. Non solo questo, ma gli aggiornamenti automatici finiscono con il consumare parte della banda, rallentando la connessione internet disponibile per giocare. Per rimuovere gli aggiornamenti automatici, è sufficiente scrivere update nella tringa di ricerca, cliccare su Verifica disponibilità aggiornamenti e poi su Opzioni avanzate, scegliendo infine Notifica per la pianificazione del riavvio, in modo da scongiurare il pericolo dei riavvii automatici.

Ottimizzare Windows 10 per il gaming modificando gli effetti visivi

pic3Le interfacce grafiche utenti possono succhiare via tutta la potenza del processore. Le impostazioni di default del sistema operativo sono fissate al massimo, per cui si possono modificare per ottimizzare Windows 10 per il gaming. Per modificare queste impostazioni basta scrivere performance nella barra di ricerca Start e scrivere Impostazioni di sistema avanzate, selezionando il risultato. Dalla scheda Avanzate, cliccare su Impostazioni nella sezione Prestazioni, quindi nella finestra che si apre, alla voce Effetti visivi, selezionare “Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori”.

Ottimizzare Windows 10 per il gaming attraverso le impostazioni di energia

Molti utenti non considerano affatto le opzioni relative al consumo di energia pensando che abbiano un effetto poco importante, ma talvolta non è così. Impostando performance elevate si può infatti ottenere un’esperienza di gioco più veloce e con meno lag. Dal Pannello di controllo, andare in Sistema e sicurezza, poi Opzioni di risparmio energia. Qui in basso, sotto la dicitura “combinazioni aggiuntive” è possibile scegliere l’opzione prestazioni elevate. Questa scelta comporta un dispendio di energia maggiore e per questo è consigliato solo per chi cerca di ottimizzare Windows 10 per il gaming su un computer fisso.

 

Add Comment