I plugin nascosti di Chrome. Quali sono e cosa fanno?

chrome2

E’ anche vero che Google sta cercando di tagliare via la necessità dei Plug-ins il più possibile, ma non è comunque una faccenda sconosciuta quella di avere nel browser Chrome già 5 plugins montati dall’inizio. Il fatto è che sono plugins un po’ diversi dal normale, integrati nel puro codice del Browser per permettere una navigazione più rapida e naturalmente una funzione più solida quando sfruttiamo i suddetti. Li possiamo vedere tutti in Chrome://plugins…ma cosa fanno esattamente? Ecco una spiegazione.

Widevine Content module….si tratta d’un plugin inserito di recente in Chrome che permette d’avviare qualsiasi contenuto in HTML5 che sta man mano prendendo sempre più piede ed un giorno diverrà lo standard per la riproduzione di filmati ed applicazioni al posto di Flash. Altri browser, come Firefox, hanno resistito tantissimo nell’inserirlo di Default perché ha dei controlli aggiuntivi piuttosto fastidiosi, sul copyright ed altro ad esempio.

Native Client…è un plug-in che serve per utilizzare alcuni programmi o codici progettati appositamente per girare con un PC a parte direttamente sul proprio Browser. Ogni istanza utilizzata dal Native Client viene messa nel sandbox, ovvero in una piccola parte del nostro PC dove non vengono utilizzate certe risorse se non strettamente necessario (per evitare programmi infettivi e simili)

Adobe Flash Player…e questo è famoso, conosciuto ovunque. E’ un player che permette di riprodurre filmati ed applicazioni, anche se ormai un po’ sorpassato e pieno di bachi di sicurezza. Chrome ce l’ha installato di default e lo aggiorna automaticamente come ogni altro plugin già preinstallato. La versione installata in Chrome è leggermente diversa, con l’architettura PPAPI invece del NPAPI.

Chrome remote desktop….è come un teamviewer, ma direttamente nel browser. Bisogna installare un App a parte per sfruttarlo completamente, ma è una buona funzione in computer con poche risorse o Chromebook.

Chrome PDF Viewer…non sempre serve Adobe Reader per leggere dei PDF. Questo ci permette di leggere tranquillamente tutti i documenti di quel formato, anche se la compatibilità non è sempre la stessa. Potete leggere i PDF pure trascinandoli in Chrome dal vostro PC al browser.

Add Comment