Popcorn Time rivoluziona lo streaming dei film

popcorn time

Secondo Google, la pirateria si basa su disponibilità e prezzi e bisogna ammettere che l’analisi è accurata. Se non si vive negli Stati Uniti, non si ha accesso ad Hulu, Pandora e altri servizi di streaming e anche Netflix e Amazon Instant Video, sebbene in espansione, sono limitati a selezionati Paesi ancora. Ciò che rimane non è molto.

Internet invece rende disponibili tutti i film e le serie televisive sui siti per la condivisione dei file. Non solo i file video sono resi disponibili su siti come The Piratebay, ma sono anche offerti in varie qualità, per ogni esigenza.

Popcorn Time è un progetto open source che è disponibile in versione beta per Windows, Mac e Linux. Ciò che lo rende interessante è che rende disponibile un enorme database di film agli utenti da tutto il mondo.

Avviare il programma dopo averlo installato sul sistema e il programma presenterà un elenco di film popolari. La barra laterale di sinistra mostra un campo di ricerca e diversi generi su cui è possibile fare clic per filtrare le categorie di pellicole. Scegliere solo attraverso le categorie però, è un po’ limitante. La vera forza di Popcorn Time risiede infatti nel motore di ricerca.

Non importa ciò che si digita, il programma restituirà una lista completa di film corrispondenti, pronti per la visione. E’ possibile persino inserire il nome di un attore o attrice per visionare la sua filmografia.

Quando si fa clic su un titolo, vengono visualizzate le informazioni su di esso. Queste includono una breve descrizione della trama, l’eventuale disponibilità dei sottotitoli in varie lingue, opzioni per la scelta della qualità, la salute dello streaming e la durata di riproduzione.

Quando si fa clic sul pulsante “Watch it now”, viene visualizzata una barra di avanzamento del buffer.

Popcorn Time utilizza i file torrent per rendere disponibili i filmati e ciò significa che può passare qualche minuto prima che il film vero e proprio inizi. Il processo non dovrebbe richiedere in media più di una decina di secondi sulle connessioni veloci, ma se si è su una connessione lenta, si potrebbe dover aspettare di più.

Nota: Il programma potrebbe non essere del tutto legale poiché la legislazione in materia di streaming via BitTorrent è controversa. Decliniamo ogni responsabilità e consigliamo prudenza nell’utilizzo di tale software.

Popcorn Time dimostra quanto possano essere facili e comodi i servizi di streaming per film. Dal suo vasto assortimento di film disponibili alla sua concentrazione sulle caratteristiche che contano, ad esempio i sottotitoli o la qualità, è davvero un’applicazione notevole. Probabilmente crescerà nel tempo, per esempio con la possibilità di contrassegnare i film preferiti o già visti, ma è quasi perfetto nel suo stato attuale.

Se tutti gli studi cinematografici si alleassero per creare un’app come Popcorn Time per offrire i propri film a un pubblico mondiale in cambio di un canone di abbonamento ragionevole, molti correrebbero ad abbonarsi, ne siamo sicuri. Per ora, è un “proof of concept” che dimostra a cosa una buona app per lo streaming di film potrebbe assomigliare.

Add Comment