E’ possibile cambiare Hardware ed avere Windows 10?

Windows 10 ancora

La licenza che accompagna Windows 10 ha delle particolarità. E’ certamente inserita all’interno della Bios UEFI, ma c’è anche di più: così come successe con alcune vecchie licenze di Windows, c’è un limite di quante volte possiamo cambiare l’hardware prima di trovarci con un obbligazione particolare per farci verificare la licenza. Nonostante tutto quella di Windows 10 funziona in una maniera differente, senza alcun bisogno d’una particolare chiave. Certamente, se avete comprato una nuova licenza avete una chiave…ma non nel caso d’un aggiornamento gratuito come molti hanno fatto. Il seriale del vecchio sistema operativo non è molto valido.

Nel caso d’un aggiornamento infatti quel che fa il server della Microsoft è darvi un ID preciso per il vostro sistema: un codice generato dalla composizione generale del vostro computer. Questo dice molto sul fattore che non possiamo discostarci molto dalla nostra componentistica hardware per non andare incontro a problemi d’autorizzazione. Alcune istruzioni specificano pure che quando installiamo Windows 10 da una licenza pulita (nuova) ma abbiamo la stessa componentistica Hardware, non siamo obbligati ad inserire il seriale dato che il sistema operativo stesso comunicherà il server della Microsoft automaticamente e questo ri-otterrà la licenza autorizzata. Ma l’UEFI viene sfruttata in questa faccenda? In parte. L’intero cerchio d’attivazione coincide con un seriale (se vi è), l’UEFI e l’attivazione del sistema secondo le nuove specifiche della Microsoft. Insomma, un nuovo passo che dovremo affrontare per quando avremo Windows 10 e lo reinstalleremo in futuro.

Perciò, che succede quando cambiamo l’Hardware? Qui si parla di cambiare un Hard Disk o una scheda video. Si può fare senza problemi? Sì, attualmente si può fare! La licenza solitamente non viene invalidata cambiando un componente base come una scheda video o un hdd. Cambiare la piastra madre o la CPU però sono un no-no per la Microsoft, e così bisogna riattivare la licenza. Per una volta o due lo farà automaticamente, ma poi saremo obbligati a chiamare l’assistenza attraverso il nuovo tool della Microsoft per contattare un tecnico.

Add Comment