Proteggere Android da virus

Malware-Android-come-difendersi-1Una ricerca della Nokia, pubblicata nello scorso marzo, ha evidenziato come gli smartphone abbiano ormai superato computer e portatili in termini di attività malware ad essi indirizzata. Andando a considerare i principali sistemi operativi mobili, Android è senza dubbio il sistema che più viene attaccato dai cyber criminali, sarà forse che il sistema di Google è presente nella stragrande maggioranza degli smartphone venduti a livello mondiale, o forse perché effettivamente esso è più fallace di iOs, che pure negli ultimi tempi sta subendo attacchi piuttosto feroci (si pensi al virus XCodeGhost). Quali che siano i motivi, il problema della sicurezza resta, per questo riportiamo alcuni consigli su come proteggere Android da virus.

Proteggere Android da virus non richiede antivirus

Sembrerà strano per alcuni, ma gli antivirus su Android non sono molto utili. Per proteggere Android da virus si potrà fare affidamento al sistema di sicurezza di Android stesso e prestare attenzione alle operazioni che si compiono, evitando quelle a rischio. Gli antivirus su Android sono praticamente inutili perché non hanno i permessi necessari a scansionare i file in cui potrebbero effettivamente annidarsi i virus, questo perché Google vieta questi permessi proprio al fine di evitare che compagnie o persone esterne abbiano il potere di accedere e potenzialmente infettare il sistema.

Proteggere Android da virus usando browser sicuri

Un primo consiglio per proteggere Android da virus è navigare su internet usando un browser sicuro. La maggior parte dei virus che si prendono dagli smartphone sono dovuti all’apertura di siti non sicuri, per questo è importante usare sempre browser che vengono aggiornati continuamente e tenuti in sicurezza. Ottimi i browser più famosi come Chrome, Mozilla Firefox o Opera, mentre è meglio prestare attenzione con altri browser installabili, ma anche con quelli già presenti nel dispositivo al momento dell’acquisto. Sarà capitato a molti di aprire siti internet da cui partono vari popup o schede che chiedono l’installazione di applicazioni oppure che annunciano frasi del tipo “il dispositivo è infettato” o “è necessario aggiornare il sistema”, tutti avvisi fasulli il cui unico scopo è quello di far scaricare applicazioni dannose. Questi siti vengono man mano bloccati da browser principali, ma in ogni caso non c’è bisogno di aver paura, chiudendo la pagina si ritorna alla normalità e la pagina in sé non è pericolosa. Attenzione solo nel caso in cui partano download automatici, che comunque sono sempre indicati con il classico simbolo della freccia in basso che compare nella barra delle notifiche. In tal caso bisogna cancellare immediatamente il file scaricato.

Proteggere Android da virus evitando download a rischio

Una delle funzioni più utili per proteggere Android da virus è quella messa a disposizione automaticamente dal sistema operativo mobile, che blocca il download di applicazioni provenienti da sorgenti sconosciute e non controllate. Installare queste applicazioni, infatti, è il modo più diffuso per infettare il proprio smartphone. Mentre le app presenti sul Play Store sono controllate da esperti prima dell’approvazione, su internet si può scaricare qualsiasi cosa, proveniente da chiunque, anche malintenzionati. Allo stesso modo, è sempre meglio evitare di scaricare musica, sfondi o altri file da siti trovati dopo una semplice ricerca e di cui non si conosce l’affidabilità.

Proteggere Android da virus tenendo sempre il sistema aggiornato

Ultimo consiglio importante per proteggere Android da virus è quello di tenere sempre aggiornati sia il sistema operativo che le applicazioni installate. Gli aggiornamenti, infatti, spesso racchiudono anche migliorie nel sistema di sicurezza, un’arma in più contro i malware e i cyber criminali.

Add Comment