Pulire il pc senza formattazione

18ixerst85sdgjpgCon il passare del tempo i computer si rallentano, non funzionano più come prima, mentre gli hard disk si riempiono all’inverosimile e fare anche la più semplice operazione diventa un trauma. La soluzione più amata in questi casi è la formattazione, con la quale si riesce a pulire il pc e ripartire da zero. La formattazione, però, comporta la cancellazione di tutti i programmi e tutte le app, oltre a richiedere molto tempo. Per questo motivo, si potrebbe optare per soluzioni diverse che consentano di ripristinare la funzionalità del computer. Vediamo come pulire il pc senza formattazione.

Pulire il pc senza formattazione: la scansione antivirus

Per pulire il pc senza formattazione bisogna procedere in più direzioni: è ottima cosa effettuare scansioni di sicurezza, pulire il registro di sistema e cancellare dati inutili.

In merito alla sicurezza, spesso il pc si rallenta a causa di virus, malware o ad-ware che si installano durante la navigazione ad internet o scaricando un programma. Per verificare la presenza di questi virus ed eventualmente eliminarli, è sufficiente usare un antivirus. Nell’articolo sui migliori articoli di Windows realizzato da questo sito, si troverà una classifica dei migliori antivirus gratuiti disponibili. Un’ottima strategia è quella di affiancare un antivirus tradizionale ad un anti-malware come Malwarebytes Anti-Malware.

Pulire il pc senza formattazione: la pulizia del registro

L’operazione per pulire il pc senza formattazione prevede poi la pulizia del registro. Pulire il registro è importante perché con il passare del tempo questo si riempie di chiavi obsolete lasciate dai programmi, magari disinstallati, e peggiora il fenomeno di frammentazione, rallentando il pc. Per la pulizia si potrà utilizzare Ccleaner, col quale sarà possibile anche cancellare tutti i file inutili accumulati sul pc che riempiono l’hard disk.

Pulire il pc senza formattazione: la deframmentazione

L’ultimo passaggio per pulire il pc senza formattazione è opzionale ma spesso utile, è quello di procedere alla deframmentazione del pc, che libera spazio sull’hard disk e aumenta la velocità del computer. La deframmentazione potrà essere realizzata tramite l’utility di Windows o programmi scaricabili, come Auslogics Disk Defrag.

Add Comment