Quali sono le migliori app per imparare il cinese

Quando si parla di app per dispositivi mobile, con molta probabilità le prime che verranno in mente saranno quelle dedicate ai Social Networks oppure ai giochi, tuttavia ne esistono di diverse tipologie e soprattutto utili.

Uno tra i più grandi vantaggi che gli smartphone ed i tablet hanno, è la possibilità di usufruirli in qualsiasi momento e praticamente in ogni luogo, ottimizzando il tempo che si ha a disposizione quotidianamente. Tali motivi hanno portato sempre più utenti ad utilizzare le app per migliorare o ampliare le loro conoscenze, come ad esempio imparare una nuova lingua. Se volete approcciarvi allo studio del cinese queste tre applicazioni faranno al caso vostro.

FluentU

Tra le app dedicate all’apprendimento del cinese, FluentU si posiziona di diritto tra le migliori. Il corso è strutturato in due moduli: il primo mette a disposizione tutto il materiale didattico necessario, il secondo invece è composto da una selezione di video sottotitolati e adatti ad ogni livello di competenza linguistica.

Sfortunatamente l’app ha una pecca: è disponibile solo per device Apple dotati almeno di iOS8, inoltre per poterla utilizzare bisogna sottoscrivere un abbonamento mensile di $ 15 o di $ 30 per la versione Plus.

Skitter

Skitter è la migliore app per imparare a scrivere i caratteri cinesi ed è disponibile per i dispositivi con Sistema Operativo Android e per gli Apple con iOS7 o più recenti. Tra le varie funzionalità, Skitter offre centinaia di libri di testo virtuali e un feedback immediato per aiutare a rivedere gli esercizi e gli eventuali errori.

ChinesePod

ChinesPod ha recentemente sviluppato un’app davvero performante per imparare la lingua cinese, oltre ai video organizzati in base ai livelli, mette a disposizione esercizi di supporto e la revisione delle lezioni. Il punto forte di ChinesePod è la possibilità di scaricare i vari contenuti per poterli consultare anche offline.

Che ne pensi?