“Questo è un accessorio non certificato” su iPhone. Che significa?

Accessorio non autorizzato

Abbiamo il nostro iPhone o iPad nuovo di zecca, ma gli accessori Apple originali possono costare un bel po’. Ciò nonostante esistono cavi, casse e cuffie sempre più economici e affidabili quasi quanto i cavi dell’Apple (basta non esagerare, o ci si ritrova con cavi che bruciano il cellulare). Di recente però, e soprattutto dai tempi di iOS 7, questi non funzionano più. In iOS 7 compariva un messaggio che notificava i pericoli d’uso d’accessori non certificati, ma man mano che la faccenda è andata avanti e il sistema operativo è stato aggiornato, l’avviso s’è trasformato in un vero e proprio obbligo. “Questo è un accessorio non certificato” è il messaggio che viene visualizzato. E di quel punto, qualsiasi funzione legata a quel componente non verrà attivata.

Ma perché è nato tutto ciò? Fra le tante cose, cellulari danneggiati o addirittura persone folgorate (una vecchia notizia rilevante sull’iPhone 5) sono le ragioni per il quale l’Apple ha imposto la targhetta MFI, che sta per Made For i. Può essere Made for iPhone o iPad. Questa targhetta certifica che il prodotto è compatibile e testato dalla casa e perciò è (quasi sempre!) esente da difetti. Anche se nulla vieta a nessuno d’imitare la targa. Il riconoscimento avviene attraverso un microchip Lightning.

L’Apple ha anche istituito una pagina dedicata ai prodotti contraffatti. Ma nonostante tutte queste contromisure, possono esserci dei evidenti problemi.

Il messaggio può a volte apparire anche in componenti originali, a volte per un bug o per usura. Staccare e riattaccare il cavetto può essere una soluzione, oltre che cambiare sorgente (come la porta usb). Parlando d’usura, è possibile che il cavo o l’accessorio sia danneggiato e perciò l’iPhone o l’iPad va in protezione, non permettendone più l’uso. Poche sono le soluzioni in questi termini: Pulite il connettore dell’iPhone e il cavo e riprovate più volte, prima d’alzare definitivamente la bandiera bianca.

 

 

 

Add Comment