Come registrare lo schermo di uno smartphone Android

Android
Vi sono delle situazioni in cui può far comodo registrare lo schermo dello smartphone, creando un vero e proprio video. Pensiamo al caso in cui si sta giocando ad un gioco e si vorrebbe salvare un determinato momento da mostrare a qualche amico, oppure se si vuole salvare una videochiamata o altro ancora. Di solito per registrare lo schermo di uno smartphone Android serve avere i permessi di root, ma per fortuna non sempre. Esistono, infatti, diverse app con le quali è possibile registrare lo schermo, a volte con l’ausilio di un computer.

Registrare lo schermo di uno smartphone Android: le app

  1. Mirror. È un’app che permette di registrare lo schermo anche senza root, ma solo con gli smartphone che caricano Android Lollipop. Per le altre versioni del robottino saranno invece necessari i permessi. Una funzione davvero utile di Mirror è quella che permette di proiettare quello che si vede anche sul desktop di un computer tramite Chrome o anche su Apple TV.
  2. Shou.TV. È un’app che permette sempre di registrare lo schermo dello smartphone Android (e Apple), ma non solo: gli sviluppatori si vantano di aver creato una vera e propria comunità per gamers che hanno voglia di trasmettere, guardare e chattare con altri appassionati.
  3. SCR Screen Recorder. È un’app completamente gratuita, libera da pubblicità e senza limiti di tempo o utilizzo. Con SCR Screen Recorder si potranno registrare video in maniera molto semplice e con tante possibilità e opzioni diverse. L’app, ad esempio, permette il conto alla rovescia e presenta i pulsanti per avviare o mettere in pausa il video in maniera molto veloce. L’inconveniente è che l’app non è più scaricabile dal Play Store per una violazione dei termini poresentati da Google che però non hanno nulla a che fare con il funzionamento stesso del programma. Se si è interessati, è possibile scaricare i file apk direttamente dal sito ufficiale.

Add Comment