RevTranslator, parlate con il motore della vostra Yamaha

yamaha-denies-jorge-lorenzo-open-category-m1-tests-79464-7

Al giorno d’oggi sono davvero numerose le applicazioni per dispositivi mobili, al punto tale che c’è solamente l’imbarazzo della scelta.

In realtà, però, ce ne sono alcune che riescono immediatamente a catturare l’attenzione degli utenti ed altre che, per prendere piede, devono essere testate e provate più di una volta.

Ecco, l’applicazione di cui stiamo parlando rientra a pieno titolo nella prima categoria, ovvero in quella dei titoli che riescono già a stupire e a incuriosire ben prima di averlo utilizzato anche solo una volta.

Stiamo facendo riferimento all’app che prende il nome di RevTranslator, realizzato nientemeno che dalla Yamaha.

E’ un’applicazione che si può definire tranquillamente originale, visto che si tratta di una sorta di traduttore simultaneo che ha la capacità di capire (sì, avete capito proprio bene) quello che sta comunicando la moto tramite il rombo del suo spettacolare motore.

In base a quanto è stato spiegato da Yamaha, sembra che sia sufficiente avvicinare il proprio smartphone ad una moto (ovviamente targata con lo storico marchio asiatico) “accesa” e, in men che non si dica, si potrà ottenere la traduzione, ovviamente in lingua inglese, della voce del motore.

In realtà, dopo qualche utilizzo, si può scoprire come il Translator in realtà sfrutti una delle varie frasi predefinite, ma senza ombra di dubbio si tratta di un’app piuttosto divertente ed originale.

Il testimonial ufficiale della nuova applicazione, manco a dirlo, è il campione di MotoGp Jorge Lorenzo.

Il pilota spagnolo ha recitato in un simpatico filmato in cui, nel corso di una conferenza stampa, dialoga con i giornalisti simulando il rombo del motore della sua fantastica M1: riescono tutti a comprenderlo tranne uno, proprio quello senza l’app RevTranslator.

[ezreview]

Item not available.

Add Comment