Come riconoscere il phishing nelle email

 

Webmail-Phishing-Scam-Your-Email-Needs-to-Be-Reset-Immediately-2Il termine phishing deriva dall’inglese fishing (pescare) ed indica un tipo di truffa effettuata su internet attraverso la quale un malintenzionato cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso (Wikipedia).

Le email di phishing quindi servono a raccogliere dati sensibili, come password, coordinate bancarie, codici fiscali e così via. I modi in cui possono essere effettuate le frodi sono davvero troppi per un’elencazione esaustiva, ma basti pensare che tramite phishing è possibile anche rubare l’identità di una persona per commettere illeciti, spesso creando anche profili falsi sui social network come Facebook e Twitter.

Come capire che si tratta di email di phishing

Per scoprire se si è di fronte ad un’email di phishing è sufficiente capire in che modo operano questi truffatori. Di seguito vi elencheremo una serie di consigli e indizi per comprendere il fenomeno:

  • le email di solito hanno come mittenti imprese o persone importanti, i cui nomi vengono utilizzati per ispirare fiducia nella persona. Di solito tali nomi sono però scritti male, con qualche errore di battitura all’interno.
  • Assicurarsi di conoscere l’azienda o la persona e che effettivamente si abbia avuto a che fare con loro; non si è mai abbastanza cauti.
  • Le email di phishing quasi sempre chiedono soldi. Se sembra che una persona di vostra conoscenza vi abbia chiesto del denaro tramite email, assicurarsi che il mittente sia effettivamente quella persona. Se invece la richiesta arriva da persone o aziende sconosciute si tratta sicuramente di phishing e si può procedere a cancellare subito l’email.
  • Spesso cercano di abbindolare le persone con promesse di guadagni o benefici vari.

Cosa fare quando si riceve un’email phishing?

Innanzitutto stare tranquilli, fin quando non si clicca su alcun link si è al sicuro. La cosa da fare è la più ovvia: cancellare l’email. Se la truffa sembra provenire da un conoscente sarebbe una buona cosa avvisarlo e salvare i link forniti dal truffatore, in caso fosse necessario per un’eventuale denuncia all’autorità.

Add Comment