Rilasciato Bitdefender Adware Removal Tool Beta per Windows

Bitdefender Adware Removal Tool Beta

Adware Removal Tool di BitDefender è stato disponibile per sistemi Macintosh già da qualche tempo, ma adesso la società ha rilasciato una versione beta del programma per Windows. Sebbene non sia elencato ancora sul sito ufficiale, almeno non come download gratuito, è disponibile sul sito web Bitdefender Lab.

Il programma portatile è stato progettato per la scansione di un sistema per varie forme di adware. Questo significa che non è un sostituto un vero e proprio software antivirus, ma un programma aggiuntivo che gli utenti possono eseguire su PC Windows per trovare e rimuovere adware.

Lo strumento di rimozione di Adware è piuttosto minimalistico quando si tratta delle sue funzionalità. Tutto quello che basta fare è scaricare il file per farlo funzionare su qualsiasi PC Windows compatibile. Una licenza utente viene visualizzata all’avvio, che occorre accettare. Tolta questa formalità di mezzo, inizia la scansione e le informazioni circa lo stato del computer vengono mostrate sullo schermo.

L’avanzamento della scansione è visualizzato sullo schermo, così come il file che viene analizzato dal programma di Bitdefender in quel momento. Non bisogna aspettarsi di vederli tutti elencati lì però, poiché il software effettua migliaia di scansioni di file in pochi minuti. Altre informazioni di stato includono informazioni sul numero totale dei file analizzati, l’adware trovato nel file e quanti codici indesiderati sono stati rimossi.

Tutte le operazioni che hanno avuto successo sono visualizzate nell’interfaccia del programma, in seguito. Qui è possibile selezionare i file che si desidera rimuovere dal sistema. Il problema qui è che non sono restituite molte informazioni su questi file modo e quindi potrebbe essere necessario dover effettuare una ricerca online manuale delle informazioni, prima di decidere se conservare un file o no.

Il programma ha un paio di altri problemi. Per esempio, non c’è nessuna opzione per selezionare cartelle specifiche che si vuole scansionare o, al contrario, si decida di ignorare. Ciò significa che il programma inizierà sempre ad analizzare tutto il sistema, anche se si preferirebbe eseguire la scansione solo per una specifica directory o la cartella di un programma. Un problema minore è che non si può ripetere la scansione del sistema al termine di una scansione. È necessario chiudere il programma e riaprirlo per eseguire un’altra scansione.

Sul lato positivo, Adware Removal Tool non ha rilevato nessun falso positivo durante le prove. Mentre questo è un buon segno, non è chiaro cosa effettivamente venga rilevato come adware dato che non esistono informazioni fornite da Bitdefender al riguardo.

BitDefender Adware Removal Tool può essere uno strumento utile a seconda del software di sicurezza già in esecuzione nel sistema. Non c’è alcuna reale necessità di eseguirlo se è in esecuzione un software di sicurezza in grado già di rilevare adware. L’unica ragione sarebbe se l’adware notato dall’utente non fosse rilevato o rimovibile dal programma residente. Può anche essere un utile scanner per avere un secondo parere da far partire di volta in volta solo per assicurarsi che nulla sfugga alle difese del sistema.

Add Comment