Rimettere in sesto Windows dopo un attacco virus grazie a Automatic System Cleaner

 Automatic System Cleaner

Si hanno due scelte fondamentali quando si tratta di decidere cosa fare dopo un attacco virus sul proprio PC. Si può provare a riparare i danni causati dal malware, dopo essersi assicurati che il virus sia stato rimosso per sempre e non si sia lasciato dietro nulla, oppure formattare tutto e ricominciare daccapo.

Se si seleziona la prima opzione, potrebbe essere necessario spendere molto tempo a cercare di riparare la situazione, a seconda di quali danni il codice dannoso ha causato sul sistema. Sebbene sia certamente possibile riparare Windows manualmente, talvolta è meglio utilizzare un programma per farlo, soprattutto se non si è veramente sicuri di ciò che deve essere fatto.

Automatic System Cleaner è un programma gratuito per Windows che è possibile utilizzare a tale scopo. Il programma portatile fornisce elenchi di azioni che è possibile personalizzare per le proprie esigenze.

Il programma visualizza opzioni nella prima scheda e le varie opzioni di scansione, riparazione e ripristino nelle altre cinque schede disponibili.

E’ impostato per creare automaticamente un punto di ripristino, effettuare il backup del registro di sistema di Windows e anche riavviare il PC quando ha eseguito tutte le operazioni. È possibile modificare tale comportamento, se si vuole, ma altamente consigliabile creare un backup di sorta prima di fare clic sul pulsante Execute.

La scheda Security offre l’integrazione con CCleaner, Malwarebytes e Vipre, così da poter utilizzare tali applicazioni per eseguire la scansione. Ciò significa che i programmi selezionati verranno eseguiti uno dopo l’altro grazie a Automatic System Cleaner. La documentazione conferma che i programmi necessari verranno scaricati dal programma, anche se sono già installati nel sistema.

Qui è inoltre possibile aggiornare il file di host, rimuovere le barre degli strumenti installate e disattivare le notifiche di sicurezza che disattivano l’ UAC e il Centro Operativo di Windows durante l’esecuzione del programma.

Nella scheda Performance sono contenute le azioni per disabilitare certe esecuzioni automatiche, utilizzando un elenco interno di programmi che non necessitano di essere eseguito all’avvio del sistema. I servizi verranno reimpostate ai valori predefiniti se l’azione viene selezionata.

Da qui è anche possibile attivare varie altre ottimizzazioni relative alle prestazioni, come ottimizzare l’utilizzo delle risorse del sistema.

La scheda Maintenance programma la deframmentazione dei file di sistema e del disco rigido utilizzando Defraggler e anche un checkdisk da eseguire al successivo riavvio. Inoltre, ripristina le autorizzazioni sui file e sul registro di sistema.

Le ultime due schede contengono varie correzioni per funzionalità di Windows come Windows Update, le interfacce di rete, Windows Installer, le associazioni di file, il Task Manager o gli errori di installazione delle stampanti.

Gran parte delle azioni selezionate per impostazione predefinita non è necessaria nella maggior parte dei casi. È consigliabile esaminare ogni scheda manualmente per attivare solo le azioni che si desidera eseguire. Il programma visualizza un’icona di aiuto accanto ad ogni su cui fare clic su ulteriori informazioni.

Automatic System Cleaner è un programma utile per gli utenti Windows che hanno bisogno di riparare il loro sistema operativo dopo un attacco virus. Sebbene parte delle opzioni che mette a disposizione non sono legate al recupero del sistema, possono comunque rivelarsi utili.

Add Comment