Far risparmiare CPU, RAM e batteria a Chrome

Chrome è un decente browser marchiato Google, ma qualche volta esagera in termini di prestazioni. Alcuni utenti infatti vogliono che questo sia un browser ideale anche per dispositivi che devono stare via da una spina elettrica per molto tempo, ovvero devono funzionare a batteria. In certi casi, questo Browser si rileva essere un po’ troppo affamato d’elettricità. Ecco qualche modo per eliminare la sua ossessionante “fame” di CPU, RAM e batteria.

Controllate se Chrome è sempre attivo in Background. Di recente Google ha inserito la funzione in Chrome di funzionare in modo perenne anche come programma di Background. Controllate nei programmi in basso a destra e se notate il suo simbolo, significa che se anche lo chiudete il Browser rimane attivo per permettere una rapidissima apertura. A meno che non avete delle applicazioni basate su Chrome che devono funzionare perennemente, vi consigliamo di cliccare il tasto destro sul simbolo e di levare la funzione di Chrome per funzionare in background.

Controllate le estensioni disponibili. Troppe estensioni significa maggiore potenza richiesta dal Browser, e quindi una minore quantità di memoria e meno tempo disponibile dalla batteria. Disabilitate o cancellate le estensioni che vi servono meno, o meglio se ne trovate di pubblicitarie eliminatele direttamente dato che vi consumano inutilmente le prestazioni.

Abilitate l’avvio dei Plugin al singolo click…potete avviare i Plugin flash o java in modo automatico oppure su richiesta selettiva. Quest’ultima permette di eliminare eventuali filmati o altre attività che non volete avviare, risparmiando CPU, RAM e batteria. Può essere scocciante, ma sulla lunga gittata aiuta parecchio. A tal modo, potete usare Ad-Block per equilibrare un po’ le cose sul fronte.

Non tenete aperte troppe pagine! Per ogni pagina o un certo numero di pagine Chrome utilizza un maggior numero di processi, cominciando a prendere oltre il giga di RAM se non ci fate attenzione….vi consigliamo perciò di chiudere le pagine che non riguarderete durante la giornata.

Add Comment