SA free, quali sono le strade più pericolose?

965434-Incidente

Qualche volta un’applicazione che segnala, nel momento in cui si sta guidando, l’arrivo di una curva particolarmente pericolosa oppure di un incrocio che non era stato avvisato in precedenza.

Diverse strade contengono queste zone “nere”, in cui gli incidenti capitano anche troppo frequentemente, ma adesso la soluzione è a portata di smartphone, grazie al lancio di una nuova applicazione che si può scaricare in via del tutto gratuita.

L’app di cui stiamo parlando prende il nome di SA free e si caratterizza per essere stata sviluppata da parte di Sicurezza e Ambiente, ovvero un’azienda che opera nei servizi di ripristino delle strade dopo dei sinistri automobilistici.

Il lavoro di Sicurezza e Ambiente è stato notevole, in modo tale da consegnare agli utenti un prodotto finito, l’app SA free, che permetta proprio di segnalare queste zone “nere” e fare in modo che divengano, con il passare del tempo, molto meno pericolose.

Secondo il direttore di Sicurezza e Ambiente, Angelo Cacciotti, le statistiche non mentono e vanno a sottolineare come l’80% degli incidenti si verificano sempre sul medesimo 20% di strade. A partire da questi dati, è stata sviluppata una nuova applicazione, SA Free appunto, che permette di sfruttare un database sempre aggiornata grazie a delle fonti importanti, come Istat piuttosto che le segnalazioni che provengono dalle Polizie Municipali.

Nel corso delle ultime ore, la lista delle zone “nere” è stata messa a disposizione anche in forma tabellare, in modo tale da poter mettere a disposizione anche a tutti coloro che non posseggono uno smartphone, la possibilità di conoscere dove si trovano quei punti stradali così pericolosi.

Add Comment