Salvati la pelle, la prevenzione per combattere le scottature

take_care_sun

Siete continuamente alla ricerca di un sistema che vi protegga nei confronti dei raggi del sole, in maniera tale anche da preservare la vostra tintarella? Allora è meglio che sappiate che è stata da poco realizzata un’applicazione anti-UV che si può scaricare in via del tutto gratuita e che permette proprio di conoscere il livello di intensità dei raggi del sole nel luogo in cui vi trovate, in maniera tale da potervi adeguare senza finire alla brace.

Senza ombra di dubbio, si tratta di una soluzione davvero molto interessante per tutti coloro che d’estate si devono “arrostire” per bene sotto i raggi del sole, cercando però di evitare le conseguenze negative, come scottature ed eritemi.

La nuova app di cui stiamo parlando prende il nome di Salvati la pelle ed è stata realizzata grazie ad un progetto di Fondazione Melanoma: si può scaricare in via del tutto gratuita dal negozio online Apple Store, sia nella versione per iPhone che per iPad, mentre nel corso dei prossimi mesi dovrebbe arrivare anche la versioni per sistemi operativi Android.

Lo scopo dell’applicazione, quindi, non è altro che quello di misurare il grado di intensità dei raggi del sole: l’applicazione ha la capacità di suggerire, quindi, la tipologia di protezione sfruttare in relazione ai differenti fototipi di pelle, per diminuire il pericolo di scottature.

Questa applicazione opera mediante il sistema di localizzazione GPS e, in primo luogo, andrà a stabilire la posizione dell’utente, per poi coordinarsi con le informazioni ricevute dai dati dei satelliti dell’ESA, rilevando l’intensità dei raggi del sole.

[ezreview]

icon
Salvati la pelleClinical Research TechnologyMedicinaGratisScarica da iTunes

 

Add Comment