Il Samsung Galaxy S5 è molto difficile da riparare

Il Samsung Galaxy S5 è molto difficile da riparare

Il Samsung Galaxy S5 è il nuovo smartphone top di gamma lanciato dalla sudcoreana nel corso degli ultimi giorni. Si tratta di un dispositivo dotato di un comparto hardware tanto avanzato quanto performante ma che, a quanto pare, risulta molto difficile da smontare.

A render nota la cosa sono stati i ragazzi di iFixit che, per l’appunto, si sono adoperati nell’esecuzione del terdown del Samsung Galaxy S5.

Lo smartphone ha ricevuto un voto di riparabilità di 5 su 10, un punteggio questo che risulta di gran lunga inferiore rispetto a quello raggiunto dai modelli precedenti.

I ragazzi di iFixit hanno fatto notare che procedere alla rimozione e ad un’eventuale sostituzione della batteria dello smartphone è estremamente semplice pocihè è sufficiente rimuovere il coperchio posteriore per estrarla ma per riparare qualsiasi altra componente è invece necessario effettuare operazioni decisamente molto più complicate ed in ogni caso risulta necessario rimuovere il display.

Smontare il pannello richiede grande delicatezza e parecchio calore poichè un’abbondante quantità di colla tiene insieme le varie parti del telefono.

Una volta rimosso il display è possibile accedere agli altri moduli dello smartphone.

Sempre dal teardown si apprende poi che per il Galaxy S5 Samsung ha optato per una disposizione leggermente differente della componentistica rispetto ai precedenti modelli, molto probabilmente a causa della caratteristica scocca capace di resistere alla polvere e all’acqua.

Il team di iFixit non ha poi mancato di condividere qualche dettaglio relativo ai chip integrati e alle altre componenti presenti nel dispositivo. Così come fatto notare dai ragazzi di iFixit la batteria è da 2.800mAh (3,85V e 10,78Wh) e quindi leggermente più potente rispetto a quella del precedente modello da 2.600mAh (3,8 e 9,88Wh), la memoria RAM Elpida FA164A2PM di 2 GB è invece la stessa in dotazione all’HTC One M8 mentre per lo storage integrato Samsung ha scelto un chip proprietario (un modulo KLMAG2GEAC-B0 da 16 GB espandibile via microSD).

Add Comment