Come sbloccare Android senza perdere i dati

samsung

Il Sistema Operativo Android, al pari di iOS è tra i più utilizzati al mondo. Nonostante i continui aggiornamenti per rendere tale dispositivo sempre più performante e sicuro, non è al momento ancora possibile, ripristinare il terminale senza perdere i dati nel caso in cui venga dimenticato il codice di blocco. Per sbloccare lo smartphone bisogna quindi ricorrere a programmi esterni pensati per ovviare questo inconveniente.

Sbloccare Android primo metodo

Per questo primo metodo è necessario scaricare il programma gratuito Aroma File Manager e acquistare (se non la si ha già) una scheda SD compatibile con il proprio modello di Smartphone. Dopo essersi muniti degli strumenti appena elencati bisogna scaricare e salvare Aroma File Manager nella SD card, la quale andrà poi inserita nel dispositivo Android bloccato, dopodiché andrà avviata la modalità di recupero attraverso il riavvio del telefono (solitamente per il riavvio bisogna premere contemporaneamente il tasto di accensione e quello del volume). Aiutandovi con i tasti del volume + e – dirigetevi sulla voce Install Zip da SD card e seguite il percorso fino ad Aroma File Manager, verrà avviata l’installazione del programma. A questo punto seguite il percorso Gestione Aroma File Manager – Impostazioni – Ripristinare tutti i dispositivi di avvio. Ora è necessario riavviare Aroma File Manager ripetendo – Install Zip da SD Card ma questa volta bisogna dirigersi nella Cartella dati – cartella di sistema e cercare Gesture.key o password.key, questi due file andranno eliminati, quindi spegnere il telefono e riavviarlo. Ora il dispositivo è sbloccato, al primo avvio basta semplicemente indicare il modello per renderlo di nuovo attivo.

Sbloccare Android secondo metodo

In questo secondo metodo servirà l’installazione del pacchetto “strumenti SDK Android”, dopo averlo scaricato sarà necessario aprirlo e deselezionare tutte le voci ad eccezione di Android SDK Platform – Tools che andrà cliccato ed installato all’interno del dispositivo, servirà inoltre il collegamento tramite cavo USB.

Collegate il vostro smartphone al PC con il cavo USB ed aprire la cartella nella quale è stato installato il Tool SDK: App dati – locali – Android SDK – Patform Tools, a questo punto bisogna tenere premuto il tasto MAIUSC + click in uno spazio vuoto + tasto destro del mouse e selezionare la finestra di comando che si sarà aperta, inserire all’interno di essa dei comandi manuali:

Innanzitutto va controllato se il dispositivo sia collegato o meno inserendo il comando:

C:\Users\tuo nome\AppData\Local\Android\android-sdk\platform-tools>adb devices List of devices attached

183ebedi device

emulator-5554 device

C:\Users\Tuo nome\\AppData\Local\Android\android-sdk\platform-tools_

Dopo aver avuto conferma del corretto collegamento e lettura del programma, andrà inserito manualmente questo secondo comando:

ADB shell cd/data/data/com.android.providers.settings/databases sqlite3 settings.db valore impostato sistema di aggiornamento = 0 dove name = ‘lock_pattern_autolock’; sistema di aggiornamento set value = 0 dove nome = ‘lockscreen.lockedoutpermanently’;.smettere

Se questo primo comando non dovesse funzionare allora andrà sostituito con il seguente:

adb shell rm /data/system/gesture.key

A questo punto verrà riattivato il dispositivo il quale verrà sbloccato ad operazione ultimata.

Sbloccare Android terzo metodo

Se queste due soluzioni non hanno raggiunto l’esito desiderato, perché il terminale non dispone del vano SD card o del collegamento USB, allora non resta altro che riportare il dispositivo allo stato di fabbrica ovvero con la cancellazione di tutti i dati.

Innanzitutto bisogna spegnere il dispositivo Android, dopodiché andrà avviato in modalità di recupero tenendo premuti contemporaneamente i tasti Volume + Accensione. Attivata la modalità bisogna selezionare la voce Ripristino dati di fabbrica e dare conferma con il Sì e selezionare Pulire partizione cache per cancellare tutti i dati. Terminati tutti questi passaggi andrà spento e riacceso lo smartphone, il quale ripartirà completamente da zero.

Add Comment