Come scoprire se si è stati bloccati su Whatsapp

WhatsAppWhatsapp è una utilissima app di messaggistica istantanea ormai entrata nella realtà quotidiana di milioni di utenti in tutto il mondo, il mezzo di comunicazione su internet più veloce ed efficiente grazie alla possibilità di inviare non solo messaggi, ma anche note audio, immagini, video, documenti ed effettuare chiamate. Con l’utilizzo sempre più diffuso dell’applicazione, si sono diffuse anche delle vere e proprie isterie di massa: chi non ricorda la discussione che coinvolse mezzo paese quando l’app, poi acquistata da Facebook, introdusse il mezzo delle due linguette blu per verificare se il messaggio fosse stato letto? Discussioni simili riguardano anche un’altra questione, a cui gli sviluppatori non hanno ancora risposto e consiste nel capire come scoprire se si è stati bloccati su Whatsapp.

Scoprire se si è stati bloccati su Whatsapp è facile

Mentre infatti l’azienda ha introdotto le linguette blu per incontrare le esigenze degli utenti che chiedevano di sapere se un messaggio fosse stato letto o meno, ancora nulla è stato introdotto per scoprire se si è stati bloccati su Whatsapp, ma esistono comunque dei modi per scoprirlo. Per scoprire se si è stati bloccati su Whatsapp è infatti sufficiente mandare un messaggio alla persona che si sospetta e osservare due elementi:

  • Se compaiono le due spunte che indicano l’invio del messaggio al destinatario, o le due spunte blu che invece segnalano la lettura del messaggio;
  • La foto profilo. Se una persona vi blocca su Whatsapp, infatti, la foto profilo non sarà più visibile e quindi comparirà l’avatar anonimo che compare quando si accede per la prima volta al programma.

Un secondo modo per scoprire se si è stati bloccati su Whatsapp consiste nel creare un gruppo e invitare la persona a parteciparvi. Se si riceverà un messaggio che vi avviserà che è impossibile aggiungere l’utente al gruppo significa che la persona vi ha bloccati.

Add Comment