SelfieTime, scattiamo una foto insieme?

selfie-520x250

Una delle mode degli ultimi tempi è indubbiamente quella relativa ai selfie: in poche parole, non si tratta altro che delle foto che vengono fatte dagli utenti a sé stessi, impegnati in qualsiasi attività soli o in compagnia di altre persone.

In pratica, il selfie è uno scatto in primo piano che permette di rendere nota la propria presenza a tutti gli altri utenti: una moda che sta avendo una diffusione pazzesca e che vede per forza l’impiego della fotocamera anteriore, anche se quest’ultima presenta una qualità decisamente inferiore in confronto a quella posteriore.

Ecco spiegato il motivo per cui si potrebbe puntare su un’applicazione che semplificherebbe ed aumenterebbe di qualità i selfie: stiamo facendo riferimento a SelfieTime, anche se per poter sfruttare tale titolo sarà necessario impiegare ben due iPhone differenti.

SelfieTime è un’applicazione che utilizza il collegamento bluetooth estremamente rapido su cui possono contare i dispositivi iPhone per poter inviare quello che la fotocamera posteriore dell’iPhone che scatta la fotografia sta inquadrando all’iPhone che lo visualizza.

Quindi, grazie a questa applicazione gli utenti avranno la possibilità, semplicemente cambiando la posizione dell’iPhone con cui si sta scattando la foto, di vedere l’inquadratura presente sull’altro dispositivo: la foto così ottenuta verrà memorizzata su entrambi gli iPhone impiegati.

Certamente, si tratta di un procedimento molto più semplice da fare che da descrivere, ma è anche indubbiamente vero come, nel caso in cui si è da soli, l’app SelfieTime è inutile perché non si può utilizzare, a meno di aver a disposizione due iPhone ed un supporto per l’appoggio.

[ezreview]

icon
SelfieTimeDmitry PolyankovskiyFoto e video0,99 €Scarica da iTunes

 

Add Comment