Shockwave flash non risponde. Ma cosa sono i plugin?

plugin

Niente di complicato risolvere questo inconveniente che si presenta comunemente. Ed, in effetti, ciò che bisogna fare quando vi esce il classico messaggio “Shockwave flash è bloccato o non risponde” è una cosa sola: disattivare, all’occorrenza, alcuni plugin relativi a flash che interagiscono con Google Chrome o con altri motori di ricerca. Se utilizzate Mozilla Firefox ed il messaggio si presenta, il problema non cambia.

Quindi, non fatevi venire la tachicardia per una cosa così da nulla. E’ un problema relativo ai plugin e di rimedi ne troverete parecchi, anche sulle pagine dei siti-madre dei produttori dei motori di ricerca. Da cosa può dipendere il problema? Non solo, come di solito si suol dire, dai plugin di flash o da un problema di aggiornamento dei plugin, ma anche e soprattutto dalle prestazioni di sistema o anche da una scarsa qualità dell’applicazione video che stiamo facendo partire. Quante volte abbiamo, ad esempio, notato questo messaggio anche durante il blocco improvviso di alcuni giochini di Facebook? Lì non è detto che dipenda necessariamente dalle prestazioni di sistema.

Ma che cosa sono i plugin e qual è il nesso con l’hardware?

Non stiamo parlando di hardware ma di software ed, in particolare, di quegli extra che consentono di visualizzare filmati o di accedere a funzionalità aggiuntive. Ecco perché nel caso si dovesse sbagliare a disattivare plugin su Google Chrome può capitare che non riesca di visualizzare alcuni filmati su youtube. I plugin a cui ci riferiamo, infatti, sono quelli di Adobe Flash.

Ogni applicazione o software, quindi, ha il suo plugin che andrebbe periodicamente aggiornato (di solito, i programmi lo fanno automaticamente senza la necessità che l’utente lo faccia manualmente) dai programmi applicativi (ad es. Java), ai motori di ricerca, alle app su Internet e così via.

Un messaggio tipico quello di “Shockwave Flash” che ha disorientato non pochi utenti.

Che cosa c’entra l’hardware con il software, e nello specifico con i plugin di Flash? Sì, si può trattare anche di un problema di prestazioni di sistema, quello che non tutti dicono. Le versioni aggiornate dei plugin, infatti, potrebbero essere compatibili con versioni hardware più avanzate. Con i sistemi di Apple si creerà un signor paradosso, dato che si è deciso di bloccare automaticamente i plugin non aggiornati. Ma così facendo se i sistemi hardware non sono adeguati ai nuovi plugin, non si potranno più usare le funzioni dei plugin di Flash, trovandosi così costretti ad aggiornare il sistema hardware.

Insomma, l’incubo dei plugin sembra non avere fine.

Add Comment