Skype Translator, il traduttore simultaneo che rivoluziona le videochiamate

skype-for-computer-desktop2Nelle scorse settimane, Microsoft ha rilasciato la nuova estensione per Skype, che permette di abbattere le barriere linguistiche e comunicare in tempo reale anche quando non si conosce la lingua dell’interlocutore. Skype Translator ha tutte le carte in regola per modificare le regole della comunicazione globale.

Skype Translator: nuova linfa al programma Microsoft

Skype è senza dubbio il programma di messaggistica e videochiamate più utilizzato da privati e aziende. Grafica accattivante e interfaccia semplice da usare, unite alla potenza del marketing di Microsoft, hanno portato alla ribalta del successore di MSN Messenger. Ma l’eredità passata, da sola, non può garantire un successo continuato, e quelli di Microsoft lo sanno bene. C’era bisogno di un quid novi, di qualcosa che, da un lato, permettesse a Skype di rimanere sulla cresta dell’onda, e dall’altro, permettesse di raggiungere nuovi bacini d’utenza. E l’idea è semplice quanto geniale: abbattere le barriere linguistiche, permettere a due o più persone che non conoscono la stessa lingua, di comunicare comunque. Skype Translator, da questo punto di vista, è un’idea geniale e ambiziosa.

Skype Translator, come funziona

Innanzitutto bisogna dire che, al momento, Skype Translator è disponibile in versione beta solo per Microsoft 8.1 (e 10) e solo in inglese, spagnolo, francese, tedesco, italiano e mandarino, ma la lista di lingue disponibili è in continuo aggiornamento ed è previsto il rilascio di nuove nuove lingue a breve.

Il funzionamento del programma è piuttosto semplice: si pronuncia la frase nella lingua che si conosce, e Skype Translator la traduce in pochi istanti, permettendo alla persona dall’altra parte dello schermo di leggere o di ascoltare l’audio della traduzione. La traduzione simultanea, però, richiede che anche l’altra parte utilizzi Skype Translator.

Dopo aver installato il programma, e aver approvato le varie autorizzazioni (vi sarà chiesto l’accesso a cam e microfono), sarà possibile attivare la funzione traduzione e scegliere la lingua per ciascun contatto. Fatto questo, i messaggi scritti potranno essere tradotti da ben 50 liungue diverse, mentre per le chiamate vocali restano le lingue indicate pocanzi. Skype Translator utilizza la tecnologia deep learning, nata dall’assistente vocale di Microsoft, Cortana, che apprende le abitudini di linguaggio dell’utente per una traduzione più accurata.

Insomma, Skype Translator è ancora in fase beta e disponibile solo per pochi, ma Microsoft ha già annunciato il suo lancio per tutti gli utenti Windows nel giro di pochi mesi, con ulteriori miglioramenti e nuove lingue. Non ci resta che attendere.

Se avete Windows 8.1 e volete provare Skype Translator, potrete scaricarlo gratis direttamente dal sito.

Add Comment